in

Fiorentina, Zanetti: “Vlahovic? Bisognava pensarci prima, non è solo colpa sua”

L’ex Fiorentina Cristiano Zanetti in una recente intervista si è soffermato sul mancato rinnovo di Dusan Vlahovic

Cristiano Zanetti, ex allenatore della Fiorentina
Cristiano Zanetti, ex allenatore della Fiorentina

L’ex calciatore della Fiorentina Cristiano Zanetti in un’intervista rilasciata ai microfoni di TMW ha parlato del mancato rinnovo di Dusan Vlahovic evidenziando le responsabilità della società toscana: Certi giocatori è difficile tenerli a Firenze perchè il budget è quello che è, le altre offrono di più. Lo sforzo da parte del club è stato fatto e non è che la Fiorentina non meriti certi giocatori ma ad un certo punto è dura trattenerli. Vlahovic può sposare il progetto ma Commisso il prossimo anno deciderà di comprare altri tre giocatori da 5 milioni di ingaggio? Se Commisso prende questi calciatori come fanno altre big allora questi problemi non sussistono, perchè da parte del calciatore si percepisce che esiste una prospettiva di salire”

“In ogni caso io non darei tutta la colpa a Vlahovic: quando i giocatori sono di prospettiva, vanno fatti al più presto 5 anni di contratto. Del resto il serbo non è stato scoperto ora… Se ti chiama un club come li Barcellona o il Real e ti offre il doppio, cosa fai? Occorreva pensarci prima, non dò tutte le colpe al ragazzo. Ora me lo godrei finchè è lì, poi andrà dove gli offrono di più. Non si può fare altro”.