Formula 1, GP Monaco: Verstappen re del Principato, male le Ferrari

Il GP del Monaco, sesta prova del mondiale di Formula 1, si conclude con la vittoria di Max Verstappen, davanti ad Alonso e Ocon: male le Ferrari, Leclerc 6° e Sainz 8°

Lorenzo Ferrai
3 Min di lettura

Un pazzo GP di Monaco, sesta gara del mondiale di Formula 1 2023 si chiude con la quarta vittoria stagionale di Max Verstappen. L’olandese allunga in classifica sul compagno di squadra Perez, scattato ultimo e relegato nella bagarre del centro gruppo. Fernando Alonso chiude secondo, 103° podio per lui, davanti a uno strepitoso Esteban Ocon, bravo a rintuzzare per tutta la gara gli attacchi di Sainz prima e di Hamilton poi. Un’altra delusione per le Ferrari, con Leclerc 6° e lo spagnolo 8°.

Verstappen e Alonso @livephotosport
Verstappen e Alonso @livephotosport

Formula 1, Verstappen domina: Perez in difficoltà

Al via, il poleman Verstappen tiene la posizione davanti ad Alonso e Ocon, mentre Hamilton insidia la Ferrari di Sainz ma viene ricacciato indietro. Leclerc resiste a Gasly, conservando la sesta piazza. Nelle retrovie, Sargeant ha un contatto con Hulkenberg e Stroll. Perez, fermatosi per cambiare le coperture e passare alle gomme dure, si dimostra il più veloce in pista e si riaccoda velocemente al gruppo.


Leggi anche


Verstappen imprime un ritmo inavvicinabile per Alonso, mentre in terza posizione, Ocon tiene dietro Sainz. Il madrileno della Ferrari tenta il sorpasso al 12° passaggio dopo il tunnel ma tocca il retrotreno del francese, danneggiando la bandella dell’ala anteriore. Il ferrarista sceglie comunque di restare in pista. Al 36° giro Perez attacca Magnussen ma rompe l’ala ed è costretto alla sosta.

Charles Leclerc, pilota della Ferrari @livephotosport
Charles Leclerc, pilota della Ferrari @livephotosport

Formula 1, Ocon sul podio: Leclerc 6°, Sainz 8°

Leclerc inizia a soffrire dell’usura degli pneumatici e rientra i box al 45° giro, tornando in pista dietro Hamilton. Davanti, Verstappen gestisce nove secondi di vantaggio su Alonso mentre sul tracciato incombe la pioggia, che, arriva verso il 52° giro.

Sainz attacca ripetutamente Ocon ma senza successo, mentre alcuni piloti si fermano a montare le intermedie, come Alonso, Russell ed Hamilton. Lo spagnolo va lungo al Mirabeau e perde la posizione su Leclerc e Gasly, rientrando ottavo. Anche Verstappen, che aveva allungato lo stint, opta per le intermedie con il tracciato che diventa sempre più scivoloso.

Verstappen vince agevolmente davanti ad Alonso, portando così a 39 i punti di vantaggio su Perez in classifica e compiendo il primo vero allungo della stagione. Terza posizione per uno straordinario Esteban Ocon davanti alle Mercedes. Ennesima giornata da dimenticare per le due Ferrari, fra sfortuna ed errori. Le Rosse perdono terreno anche in classifica costruttori. Al Cavallino non rimane che sperare negli aggiornamenti che verranno portati in Spagna fra una settimana, il 4 giugno.

Google news

Seguici su Google News

Resta aggiornato con tutte le ultime notizie di calcio e calciomercato

Condividi questo articolo
Lascia un commento

ULTIME NOTIZIE

Torino-Roma 1-1, le pagelle e la gallery Bologna-Napoli, le pagelle e la gallery Udinese-Fiorentina, le pagelle e la gallery Atalanta-Cagliari, le pagelle e la gallery Empoli-Inter, le pagelle e la gallery Lazio-Monza, le pagelle e la gallery Sassuolo-Juventus, le pagelle e la gallery Milan-Verona, le pagelle e la gallery Pronostici Ligue 1 delle gare di domenica 24 settembre Pronostici Premier League delle gare di domenica 24 settembre