in

Genoa-Milan, Shevchenko al match decisivo: difficile scegliere l’11

Andriy Shevchenko si appresta a prepara un match decisivo e difficile: tra assenti e voci sull’addio, Genoa-Milan diventa un match cruciale per il tecnico

Andrij Shevchenko
Andrij Shevchenko

È notte e giornata di coppa per Genoa e Milan. Le due squadre si apprestano a sfidarsi per il decisivo ottavo di finale di Coppa Italia. Per Andriy Shevchenko però, non sarà una partita come tutte le altre. Oltre al già tanto decantato scontro con il proprio passato, già avvenuto bruscamente in campionato con un netto 0-3 a Marassi, il tecnico genoano sarà alle prese con varie problematiche. La prima riguarda sé stesso: in caso di tampone nuovamente positivo non potrà sedersi in panchina per un match cruciale per il proprio proseguo a Genova.

Le critiche piovute addosso a Shevchenko negli ultimi giorni si sprecano e, nell’ambiente, aleggia ormai da tempo aria d’addio per l’ucraino. Secondo Tuttosport infatti, già nel match di lunedì contro la Fiorentina a guidare il Genoa ci sarà un nuovo allenatore. A fare da contorno alla pessima situazione rossoblu si aggiungono anche vari infortuni ed assenze. Per Sheva sarà dunque difficile scegliere l’11 per giocare quello che, a poche ore dal calcio d’inizio, ondeggia tra l’essere un match decisivo e l’essere il suo ultimo.