in

Genoa-Verona, le probabili formazioni: Tudor pensa a Tameze in mezzo al campo, non cambia Ballardini

Il match delle 20:45 non dovrebbe presentare grandi sorprese a livello di formazioni; Tudor ha qualche dubbio a centrocampo, Ballardini vuole riconfermare l’undici di Bologna

Davide Ballardini, allenatore del Genoa @Imagesport
Davide Ballardini, allenatore del Genoa @Imagesport

Dopo i pareggi del turno infrasettimanale, Genoa e Verona vogliono i 3 punti nel sabato sera della 6a giornata. I due allenatori sembrano voler riconfermare i primi undici che hanno convinto nelle ultime trasferte, ma pensano a qualche cambio soprattutto in mezzo al campo.

I padroni di casa non avranno grandi cambiamenti tra i titolari, Ballardini vuole riconfermare gli undici scesi in campo a Bologna. In difesa si potrebbe rivedere Vanheusden, ma Bani è favorito. A centrocampo Tourè cerca una maglia, dipenderà molto dal modulo. Si va verso il 4-2-3-1 visto nelle ultime uscite, non è però da eliminare l’opzione 3-5-2.

Tudor, dopo il deludente pareggio di Salerno, non ha intenzione di stravolgere il suo scacchiere. L’unico grande dubbio è a centrocampo, dove scalpita Tameze che si gioca una maglia con Hongla e Bessa al fianco di Ilic. In difesa piccolo ballottaggio con Ceccherini che insidia Magnani, ma questi è favorito.

GENOA (4-2-3-1): Sirigu, Cambiaso, Bani, Maksimovic, Criscito; Rovella, Badelj; Kallon, Hernani, Fares; Destro. Allenatore: Ballardini.

VERONA (3-4-2-1): Montipò, Magnani, Gunter, Dawidowicz; Lazovic, Ilic, Tameze, Faroni; Caprari, Barak; Kalinic. Allenatore: Tudor.