in

Gravina, lettera all’Italia: “Euro 2020 un pezzo di storia popolare”

Il presidente della FIGC Gravina rivolge un pensiero alla vittoria dell’Italia ad Euro 2020, momento di spicco della storia sportiva del Bel Paese

Gabriele Gravina, presidente della FIGC
Gabriele Gravina, presidente della FIGC

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina scrive una lettera. A seguito della vittoria dell’Italia sull’Inghilterra a Wembley, Gravina ringrazia tutti i tifosi e il popolo italiano. Una lettera sincera e commovente riportata dal Corriere dello Sport: “Un colore che “ci unisce’, lo abbiamo urlato al cielo di Londra. Finalmente tutti insieme, con orgoglio e un forte un senso di liberazione, dopo oltre un anno e mezzo doloroso. Ho scritto insieme, perché niente come l’Azzurro riesce ad unirci superando ogni campanilismo. Un colore che comprende tutti gli altri e sprigiona passione, quella che ha fatto battere all’unisono i nostri cuori in un mese di intense emozioni“.

Sullo stesso argomento
Tokyo 2020, dal nuoto al canottaggio: l'Italia è tutta un record

Si dice sempre che quando gioca la Nazionale si ferma il Paese: non è vero! Perché quando giocano gli Azzurri, il Paese si muove eccome. Avvolto, e coinvolto, in una frenetica eccitazione che ci riporta alle cose belle della vita, senza il timore d’arrossire. E quindi eccoci di nuovo davanti al televisore con le famiglie riunite o con un gruppo di amici, le bandiere alla finestra l’inno che risuona dai balconi, poi le urla, i boati e i clacson per le strade. Tutto questo per sostenere gli Azzurri in un fantastico percorso vincente e, allo stesso tempo, per sentirci noi stessi protagonisti di un importante pezzo di storia popolare.

Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *