in

Hellas Verona, Juric: “Ci è mancato il guizzo vincente. Kalinic? Sa cosa gli aspetta…”

Ivan Juric, allenatore dell'Hellas Verona @imagephotoagency
Ivan Juric, allenatore dell'Hellas Verona @imagephotoagency

Mastica amaro il tecnico dell’Hellas Verona Ivan Juric dopo il pareggio casalingo contro il Genoa. Gli scaligeri hanno dominato la gara del Bentegodi, ma non sono riusciti a piazzare il colpo Ko che avrebbe permesso di conquistare tre punti fondamentali, dopo il Ko contro il Parma prima della sosta delle Nazionali.

Al termine del match Juric ha commentato ai microfoni di SkySport la prestazione della sua squadra: “Sono molto soddisfatto della prestazione, abbiamo disputato una grande partita, abbiamo battuto 14 calci d’angolo, ma purtroppo Perin ha fatto grandi parate. Ci è mancato il guizzo vincente, dobbiamo migliorare negli ultimi sedici metri. Obiettivi? Dobbiamo salvarci, oggi in campo c’erano solamente due titolari rispetto allo scorso anno e tanti 2000 e 2001, se riuscissimo a ripetere la straordinaria stagione sarei contento, altrimenti l’obiettivo resta la salvezza“.

LEGGI ANCHE: Verona Genoa 0-0: al Bentegodi vince la noia
LEGGI ANCHE: Hellas Verona, notizie e calciomercato: tutto sul pianeta gialloblu

Il tecnico dell’Hellas Verona ha commentato anche la performance del neo acquisto Nikola Kalinic, entrato nella ripresa al posto di Andrea Favilli: “Si è mosso bene, ma gli servirà almeno un mese per essere al 100%. Con lui sono stato chiaro fin dall’inizio, sa bene di non essere più all’Atletico o al Milan, indosserà la maglia di una piazza meno importante, con meno lusso, ma sa cosa gli aspetta”.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Timo Werner, attaccante del Chelsea

Hesgoal Chelsea Siviglia streaming gratis: come vedere la gara in diretta LIVE

Rolando Maran, nuovo allenatore del Genoa @imagephotoagency

Genoa, Maran: “Squadra fantastica, i ragazzi hanno dimostrato attaccamento”