in

Hellas Verona-Milan, Ibrahimovic croce e delizia dei rossoneri: a San Siro finisce 2-2

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan @Image Sport
Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan @Image Sport

Il Milan non sfrutta i pareggi di Inter e Juventus e pareggia 2-2 contro l’Hellas Verona nel posticipo della settima giornata di Serie A: i rossoneri sbattono su Silvestri e sul Var e pagano a caro prezzo una serata non entusiasmante di Zlatan Ibrahimovic. Frizzante primo tempo a San Siro in cui in avvio il Milan rivede i fantasmi di giovedì sera contro il Lilla e complici le disattenzioni sulle palle inattive si trova a dover affrontare il match in salita.

Al 5′ Barak è il più lesto nell’area piccola a spingere il pallone in rete dopo che in un primo momento la traversa aveva salvato il Milan. Il “solito” Verona continua a macinare il suo calcio e con Zaccagni, definito in settimana dal suo allenatore Juric “più concreto” rispetto alla passata stagione, trova il raddoppio agevolato dalla decisiva deviazione di Calabria che spiazza un incolpevole Donnarumma. Mentre in altre occasioni il Milan si sarebbe spento e demoralizzato, nel momento più complicato di questo primo scorcio di stagione emerge il lavoro di Pioli.

LEGGI ANCHE  Fantacalcio, i consigli su chi schierare nella nona giornata di Serie A

I rossoneri reagiscono e con un pò di fortuna trovano il gol che riapre la partita grazie ad un tocco di Kessie e alla deviazione di Magnani che infila il pallone nell’angolino basso della porta sbagliata. La rete dell’1-2 scuote i padroni di casa che sfiorano il pari con Hernandez, che spreca una ghiotta occasione a tu per tu con Silvestri, bravo a rimanere in piedi sino all’ultimo e ad oscurargli la visuale.

Nel secondo tempo il Milan trova il pari con Calhanoglu, ma il Var strozza in gola l’urlo di gioia rossonero e annulla per fuorigioco, a complicare le cose ci pensa anche Ibrahimovic che spara in curva un calcio di rigore. Il Verona però alza bandiera bianca, il Milan spinge e prima colpisce la traversa con lo stesso Ibrahimovic, poi si vede annullare un altro gol, questa volta di Calabria, per un fallo di mano nell’impostazione dell’azione.

LEGGI ANCHE  Lille-Milan, Bonera: "Assenze pesanti? Lo spirito è lo stesso"

Lo svedese alla fine però riesce ugualmente a salvare i suoi grazie ad un imperioso stacco di testa. Finisce 2-2, un risultato che rispecchia quanto visto in campo. Primo tempo di marca veronese, ripresa a tinte rossonere. Il Milan si salva e ringrazia Ibrahimovic, la sosta arriva nel momento giusto per permettere alla squadra di Pioli di ricaricare le batterie.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

640 points
Upvote Downvote
Antonio Conte, allenatore dell'Inter @imagephotoagency

Miranchuk salva l’Atalanta: Conte ritrova Lautaro, ma all’Inter manca l’istinto killer

Carlos Soler, centrocampista del Valencia

Liga, la Real Sociedad allunga in vetta: Real Madrid ko, il Valencia vince 4-1