in

Ricorsi respinti per Roma e Napoli: 3-0 a tavolino e punto di penalizzazione per i partenopei

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli
Aurelio De Laurentiis, Presidente del Napoli

La settimana della Roma era iniziata e si era conclusa nel migliore dei modi. I giallorossi reduci dalla miglior prestazione stagionale contro la Fiorentina avevano concesso il bis in Europa League infliggendo un’umiliante lezione al Cluj, un 5-0 senza repliche in cui aveva trovato le prime gioie stagionali anche l’attaccante spagnolo Borja Mayoral. Nel weekend, nonostante l’assenza di Dzeko, la Roma era riuscita a battere 3-1 in trasferta il Genoa di Rolando Maran, con Mikhitaryan grande protagonista.

Nella serata di lunedì però le positività al Covid-19 di Lorenzo Pellegrini, tra i migliori in questa fase iniziale di stagione, di Fazio e Santon hanno scosso l’ambiente capitolino che sperava di ritrovare il sorriso con il ricorso per il 3-0 a tavolino incassato sul campo dell’Hellas Verona nella prima giornata di campionato, a causa del mancato inserimento del centrocampista Amadou Diawara nella lista degli Over 23.

Tutto è stato vano: la Corte d’Appello Figc ha respinto il ricorso della Roma, confermando la sentenza emessa in un primo momento. Resta il 3-0 a tavolino, i giallorossi non riotteranno indietro il punto conquistato sul campo (0-0). La dirigenza giallorossa ha tentato di dimostrare come dall’errore commesso non abbia tratto nessun beneficio, visto che al posto del guineano non è stato inserito nessun altro giocatore, ma ciò non è bastato a ribaltare il giudizio di primo grado. L’ultima carta da giocare potrebbe essere il ricorso al Collegio di Garanzia del Coni che dovrebbe discutere eventualmente la questione ad inizio 2021.

Stesso discorso anche per la gara tra Juventus e Napoli. I partenopei, nonostante la Lega avesse deciso che la gara si sarebbe dovuta giocare ugualmente, non si erano presentati all’Allianz Stadium in seguito alla positività al Covid-19 di Elmas e Zielinski. La Corte d’Appello oltre al 3-0 a tavolino ha confermato il punto di penalizzazione per il club campano.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

552 points
Upvote Downvote
Simon Kjaer e Stefano Pioli

Milan, da Kjaer a Leao: Pioli guida la rinascita rossonera

Carlo Ancelotti (Everton)

Everton, ritrovare l’identità per tornare a sognare