in

Hellas Verona-Salernitana, Colantuono: “Per la salvezza servono partite come questa”

Stefano Colantuono rilascia un’intervista su Hellas Verona-Salernitana, sulle difficoltà incontrate sin qui dalla sua squadra e sulla lotta per la salvezza

Colantuono
Stefano Colantuono, allenatore della Salernitana

È Stefano Colantuono l’artefice dell’incredibile vittoria granata in Hellas Verona-Salernitana. L’ex allenatore di Palermo e Atalanta ai microfoni di DAZN tesse le lodi dei suoi giocatori e si sofferma sulle difficoltà incontrate sino a questo punto della stagione: “Faccio i complimenti ai ragazzi perché abbiamo vissuto dei momenti difficili tra Covid e infortuni. Non hanno mai mollato, si sono sempre comportati come professionisti esemplari e si sono allenati con grande voglia e con fiducia. Abbiamo vinto una partita importante su un campo difficile e contro una squadra forte, lo abbiamo fatto bene, abbiamo fatto quello che avevamo preparato. Abbiamo cercato di avere poco dispendio di energie perché avevamo pochi cambi in panchina soprattutto a centrocampo che è il ruolo più dispendioso. Sapevamo che poteva diventare una partita di sacrificio ma le occasioni più nitide le abbiamo create noi, già nel primo tempo con Gondo e Zortea nella ripresa. 

Sugli ostacoli di questa stagione e sulla lotta per la salvezza: “Negli ultimi due mesi mi sono sempre dovuto adattare perché abbiamo avuto tantissime defezioni, forse siamo i più penalizzati da questo punto di vista. Per la salvezza servono i punti, fare prestazioni come quella di oggi e recuperare i calciatori al più presto. Eravamo quasi in dieci anche noi, molti giocatori non ne avevano più. Ritorno al gol? Non siamo neanche molto fortunati, siamo forse la squadra ad aver preso più pali, a volte anche imprecisi però giocare sempre con l’assillo del risultato non è facile. Ora il calendario è difficile ma mi auguro di fare una serie di partite importanti e trovare qualche punto perché vorremmo rimanere attaccati al gruppo della salvezza“.