Hesgoal Atalanta-Real Madrid streaming gratis: la Diretta LIVE

Atalanta-Real Madrid, gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League. Gasperini ospita Zinedine Zidane al Gewiss Stadium di Bergamo (calcio d’inizio ore 21:00): info partita, probabili formazioni, diretta tv e streaming gratis

Atalanta-Real Madrid streaming
Atalanta-Real Madrid streaming

Stai cercando dove vedere Atalanta-Real Madrid in diretta live e streaming gratis? Vuoi sapere dove vedere Atalanta-Real Madrid in diretta tv e streaming gratis? Stai cercando link streaming di Atalanta-Real Madrid? Vuoi sapere dove vedere Atalanta-Real Madrid, valevole per gli ottavi di finale di Champions League? In questo articolo potrai scoprire tutto quello che stai cercando. Segui in diretta Atalanta-Real Madrid streaming live.

Hesgoal Atalanta-Real Madrid streaming gratis: la Diretta LIVE

Dopo le performance deludenti di Juventus e Lazio questa sera tocca all’Atalanta di Gian Piero Gasperini che, nella gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid, andrà a caccia dell’ennesima impresa nella massima competizione europea. Le grandi prove dello scorso anno contro City e Psg, le vittorie in trasferta ad Anfield Road contro il Liverpool e alla Johann Cruijff Arena contro l’Ajax insegnano come, quella di Gasperini, sia una squadra mai doma, in grado di gettare il cuore oltre l’ostacolo qualora ce ne fosse bisogno.

Real Madrid, l'abbraccio degli uomini di Zidne
Real Madrid, l’abbraccio degli uomini di Zidane

Tra la Dea ed un’eventuale qualificazione ai quarti di finale, la seconda consecutiva, c’è però la squadra più titolata al Mondo: il Real Madrid di Zizou Zidane, vincitore di 14 Champions League, ma in grande difficoltà negli ultimi anni. I blancos, dopo il successo in Champions nella stagione 2017-2018, hanno faticato enormemente sia in Liga, sia in Europa. I successivi addii di Cristiano Ronaldo e di Zidane, richiamato dopo gli esoneri di Lopetegui e Santiago Solari, sono stati un duro colpo per la società di Florentino Perez che ha pagato a caro prezzo il mancato ricambio generazionale.

Negli ultimi due anni, infatti, il Real Madrid non è mai riuscito andare oltre gli ottavi di finale. Eliminato dall’Ajax nel 2019 e dal Manchester City nel 2020. Sarà l’Atalanta a prolungare il trend negativo dei blancos nell’Europa che conta? La Dea ha le carte in regola per farlo e potrebbe approfittare delle numerose assenze tra le file del Real Madrid che dovranno fare a meno di Benzema, Hazard, Carvajal, Sergio Ramos, Marcelo, Militao, Odriozola, Rodrygo e Valverde. Un Real Madrid orfano dei suoi giocatori di maggior talento, motivo per cui l’Atalanta dovrà dare il meglio di sè per tentare di portare a casa l’incontro.

Zinedine Zidane, tecnico del Real Madrid @Image Sport
Zinedine Zidane, tecnico del Real Madrid @Image Sport

Dove vedere Atalanta-Real Madrid in diretta tv e streaming gratis? I telespettatori potranno seguire il match del Gewiss Stadium di Bergamo (calcio d’inizio ore 21:00) in diretta e in esclusiva su Sky, su Sky Sport Uno e Sky Sport (canali 201 e 252 della piattaforma satellitare). La sfida fra Gasperini e Zidane sarà visibile anche in streaming (no Hesgoal, Socceron, Rojadirecta, Vipleague, IPTV) tramite l’app di Sky Go, disponibile e scaricabile su pc, tablet e smartphone o su Now Tv, acquistando il ticket della singola partita.

Hesgoal Atalanta-Real Madrid: dove vedere la gara in diretta tv e streaming gratis

  • Canali tv: Sky Sport Uno, Sky Sport 252
  • Streaming: Sky Go, Now Tv
  • Orario: 21:00
  • Stadio: Gewiss Stadium di Bergamo
Gian Piero Gasperini allenatore Atalanta
Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta (foto by imagephotoagency)

Hesgoal Atalanta-Real Madrid: le probabili formazioni

Atalanta in campo con la miglior formazione possibile. Gasperini conferma il classico 3-4-1-2 con Gollini tra i pali, Toloi, Romero e Djimsiti a protezione dell’estremo difensore. A centrocampo Maehle, al posto dell’infortunato Hateboer, e Gosens agiranno rispettivamente sulla corsia di destra e di sinistra, con Freuler e De Roon in mezzo. In avanti Muriel affiancherà Zapata, con Pessina a supporto del duo offensivo colombiano sulla trequarti.

Duvan Zapata, attaccante dell'Atalanta @Image Sport
Duvan Zapata, attaccante dell’Atalanta @Image Sport

Il Real Madrid dovrebbe rispondere con un 4-3-3. Scelte obbligate per Zidane che si affida a Courtois in porta, difesa a quattro formato da Nacho e Varane al centro, mentre Mendy e Vazquez sulle corsie esterne. In mezzo al campo il solito trio di fiducia composto da Casemiro, Kroos e Modric; in attacco Mariano Diaz sarà il terminale offensivo, supportato a destra da Asensio e a sinistra da Junior Vinicius.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Gosens, Freuler, De Roon, Maehle; Pessina; Zapata, Muriel. Allenatore: Gian Piero Gasperini

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Mendy, Nacho, Varane, Vazquez; Kroos, Modric, Casemiro; Asensio, Mariano Diaz, Junior Vincius. Allenatore: Zinedine Zidane

Streaming gratis Atalanta-Real Madrid: la Diretta LIVE Hesgoal

Un percorso non facile quello svolto da Atalanta e Real Madrid nella fase a gironi di Champions League, eppure nonostante qualche difficoltà, soprattutto per i blancos, Gasperini e Zidane si sono guadagnati l’accesso agli ottavi di finale di Champions League. Gli orobici, col pareggio contro il Midtjylland alla penultima giornata, rischiavano di compromettere il proprio cammino. Contro l’Ajax bastava un pareggio alla Dea che però ha voluto fare le cose in grande, riuscendo addirittura nell’impresa di superare i lancieri a domicilio grazie ad un gol di Luis Muriel.

Luis Muriel, attaccante dell'Atalanta
Luis Muriel, attaccante dell’Atalanta @imagephotoagency

L’impresa di Anfield contro il Liverpool è stato il successo più bello e più importante per la truppa di Gasperini che ha dimostrato per l’ennesima volta di saper giocare al tavolo dei top club d’Europa. Se l’è vista brutta, invece, il Real Madrid; la formazione di Zinedine Zidane, dopo aver conquistato un solo punto nelle prime due giornate, è riuscita a rialzarsi grazie al doppio successo sull’Inter e alla vittoria casalinga contro il Monchengladbach all’ultima giornata.

Senza dubbio, il Real Madrid ha fatto vedere ottime cose in Liga dove occupa momentaneamente il secondo posto, a -3 dai cugini rivali dell’Atletico Madrid. Il Real, inoltre, non perde da quattro gare consecutive in cui ha totalizzato 12 punti, frutto di quattro successi. Momento favorevole anche per l’Atalanta, anche se la Dea ha pagato a caro prezzo le fatiche di Champions in campionato. Un inizio di stagione altalenante per i nerazzurri che hanno collezionato troppi pareggi (sette), ma sono riusciti a ritrovare la quadra nelle ultime tre uscite stagionali, in cui sono arrivate altrettante vittorie.

Luka Modric, centrocampista del Real Madrid
Luka Modrić, centrocampista del Real Madrid

“Vogliamo essere ambizioni, ma non presuntuosi vogliamo essere ancora in corsa quando affronteremo la gara di ritorno. Giocare contro le squadre più blasonate d’Europa, come è accaduto negli ultimi anni, ci dà grandi stimoli”. C’è rispetto nelle dichiarazioni di Gasperini in conferenza stampa, ma anche voglia di giocarsela fino in fondo, magari provando a scrivere un’altra pagina di storia. L’Atalanta l’ha fatto più di una volta, può farlo ancora.

Beppe Marotta dirigente dell'Inter

Inter, Marotta pesca in Bundesliga: nome nuovo per il post Handanovic

Stefano Pioli (Milan) @Image Sport

Milan, Pioli: “L’Europa non è un peso. Derby? Non è colpa di Romagnoli”