in

Hesgoal Rapid Vienna Arsenal streaming gratis: come vedere la gara in diretta LIVE

Pierre Emerick Aubameyang, attaccante dell'Arsenal
Pierre Emerick Aubameyang, attaccante dell'Arsenal

Gli austriaci del Rapid Vienna ospitano l’Arsenal di Mikel Arteta nella gara valida per la prima giornata del Gruppo B di Europa League. Esordio in Europa per i Gunners, ormai abituati alla competizione visto che si tratta della terza partecipazione consecutiva. Gli ospiti arrivano all’appuntamento nel peggior dei modi, nell’ultimo turno di campionato, infatti, sono stati sconfitti 1-0 dai vice-Campioni d’Inghilterra del Manchester City.

Non male l’inizio di campionato, anche se i londinesi non riescono a far la differenza contro le grandi squadre; gli unici due Ko stagionali fin qui sono arrivati proprio contro le prime della classe, Citizens e Liverpool. I padroni di casa, invece, sono reduci da quattro risultati utili consecutivi tra Campionato e Coppa: tre vittorie e un pareggio in altrettante partite, l’ultimo successo è arrivato contro il Wiener Neustadt con un rotondo 5-1, squadre che milita nella Serie B austriaca.

LEGGI ANCHE

Hesgoal Rapid Vienna Arsenal, probabili formazioni

RAPID VIENNA (4-5-1): Strebinger; Stojikovic, Dubon, Barac, Ulmann; Petrovic, Schuwab, Murg, Knasmullner, Arase; Fountas. Allenatore: Dietmar Kuhbauer

ARSENAL (4-3-3): Leno; Magalhanes, David Luiz, Thierny, Bellerin; Ceballos, Xhaka, Saka; Willian, Aubameyang, Pepe. Allenatore: Mikel Arteta

Hesgoal Rapid Vienna Arsenal, come vedere la gara in streaming e in diretta LIVE

HESGOAL RAPID VIENNA ARSENAL VIPLEAGUE – Gli austriaci del Rapid Vienna ospitano l’Arsenal di Mikel Arteta nella gara valida per la prima giornata del Gruppo B di Europa League. Calcio d’inizio fissato alle 18:55. I telespettatori potranno seguire il match in diretta e in esclusiva su Sky o in alternativa in streaming (no Hesgoal, Socceron, Rojadirecta, Vipleague, IPTV) tramite l’app di SkyGo, disponibile per pc, tablet e smartphone.

Antonio Conte, allenatore dell'Inter

Inter, Conte non ci siamo: Shakhtar già decisivo

Gasperini, tecnico Atalanta

Atalanta, gioco e gol: questa è la Dea di Gasperini