in

Icardi-Ronaldo destini incrociati, ma occhio a Vlahovic

Ronaldo sempre più lontano dalla Juventus. La Vecchia Signora studia le alternative, Icardi in pole ma occhio anche al giovane talento della Fiorentina Dusan Vlahovic

Ronaldo (Juventus) e Icardi (Psg)
Ronaldo (Juventus) e Icardi (Psg)

Ronaldo saluta la Juventus

Cristiano Ronaldo e la Juventus dopo tre anni insieme potrebbero dirsi addio in estate, nonostante il contratto dell’attaccante bianconero andrà in scadenza nella prossima stagione. Il fuoriclasse portoghese non rientra nei piani del nuovo allenatore Massimiliano Allegri, che sembrerebbe voler rispolverare la coppia Dybala-Morata, e salvo clamorosi colpi di scena sarà uno dei sacrificati di lusso che finanzierà la campagna acquisti di mercato della Vecchia Signora.

Psg e Manchester United sarebbero le principali interessate al cartellino del fenomeno di Madeira: Ronaldo dovrà decidere se far ritorno ad Old Trafford o se aggiungere una nuova esperienza alla sua straordinaria carriera. Il campionato francese non è un torneo di primissimo livello, ma l’esperienza e la straordinaria vena realizzativa, abbinata all’estro e al talento di Neymar, potrebbe aiutare i parigini a conquistare finalmente la Champions League.

Icardi o Vlahovic: la Juventus studia le alternative

Chi erediterà il posto di Cristiano Ronaldo alla Juventus? Stando a quanto riportato da Tuttosport, il principale candidato sarebbe Mauro Icardi: l’eventuale trasferimento di CR7 all’ombra della Tour Eiffel favorirebbe l’arrivo in Italia dell’attaccante argentino, nel mirino della dirigenza bianconera dai tempi dell’Inter. Il problema principale però è legato alla volontà dell’ex capitano nerazzurro che preferirebbe restare in Francia.

Esultanza Vlahovic (Fiorentina) @Image Sport
Esultanza Vlahovic (Fiorentina) @Image Sport

L’alternativa ad Icardi sarebbe Dusan Vlahovic, anche se il giovane classe 2000 della Fiorentina è da considerarsi un investimento in prospettiva, piuttosto che un sostituto del partente Ronaldo. La Viola ha già fatto sapere di voler trattenere il Golden Boy serbo nella culla del Rinascimento, ma un’offerta da 50-60 milioni di euro farebbe vacillare anche il restio patron Commisso.

In lizza anche Arkadiusz Milik (Marsiglia), Donyell Malen (Psv) e Moise Kean: l’attaccante polacco sarebbe un ripiego niente male se le trattative Icardi-Vlahovic non dovessero andare a buon fine, mentre il giovane olandese e il Bad Boy rientrano nella lista dei colpi in prospettiva.

Sullo stesso argomento  Juventus, tutto su Locatelli: pronta l'offerta al Sassuolo
Joan Capdevila, ex terzino della Nazionale spagnola

Joan Capdevila in ESCLUSIVA: “Milan? Deve stare in Europa. Del Piero un idolo e Dybala…”

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio @Image Sport

Inter, Inzaghi saluta Hakimi e Young: pronti Dimarco e Darmian