in

Il Taccuino del Pengwin, Verona-Juventus nel segno di Dybala: Roma-Milan promette “Goal”

Il Taccuino del Pengwin, i pronostici dell’11ª giornata di Serie A: si parte con Verona-Juventus, si chiude con Roma-Milan, ma attenzione a Sassuolo-Empoli

Come ogni fine settimana torna Il Taccuino del Pengwin, la nuova rubrica di Kristian Pengwin nata dalla collaborazione con Footballnews24. Il noto tipster delizierà i lettori della testata giornalistica e gli appassionati del mondo del betting con i consigli e i pronostici riguardanti le gare più succulente del weekend di Serie A.

Grazie ad un’analisi accurata delle statistiche delle squadre del campionato italiano di massima serie, annotate sul suo Taccuino personale, l’esperto Pengwin cercherà di indirizzare le giocate degli assidui scommettitori e di guidarli verso Ia vittoria. I match in questione dell’11° turno, analizzati ai microfoni di FantaGoal, riguardano l’anticipo delle 18:00 del Bentegodi tra Hellas Verona e Juventus, la sfida del Mapei Stadium tra Sassuolo ed Empoli e il big match dell’Olimpico tra Roma e Milan.

La chicca

Iniziamo con una piccola curiosità numerica. Nelle ultime 6 giornate, in 18 partite disputate di sabato ben 15 hanno registrato l’ESITO GOAL ad eccezione di Salernitana-Genoa, Torino-Juventus e Sassuolo-Torino. Di sabato dunque si segna tanto. Se analizziamo gli anticipi dell’11ª giornata, Atalanta-Lazio, Verona-Juventus e Torino-Sampdoria, si tratta di tre sfide che, almeno sulla carta, sembrerebbero poter confermare l’Esito verificatosi negli incontri precedenti.

Verona-Juventus: ci pensa Dybala

La prima sfida che andremo ad analizzare è Verona-Juventus in cui ci soffermeremo su Paulo Dybala. Contro il Sassuolo, nonostante la sconfitta, ha disputato una buona gara, è stato il giocatore che più di tutti ci ha messo il cuore: propositivo, grintoso e protagonista con un palo colpito nel primo tempo che avrebbe potuto portare in vantaggio i bianconeri.

Dybala arriva alla Juventus nella stagione 2015-2016. Il 6 gennaio 2016 gioca la sua prima partita contro il Verona con la casacca della Juventus e va in gol su punizione, nella gara successiva segna ancora contro il Verona su rigore e nella terza partita contro il Verona sigla una doppietta che regala ai bianconeri la vittoria in trasferta. Da lì in poi, dal successo del 2017 Paulo Dybala non ha più fatto gol contro il Verona, cinque partite senza reti all’attivo contro gli scaligeri.

Nelle ultime settimane è sicuramente insieme a Chiesa uno dei giocatori più in forma di questa Juve, uno di quei giocatori che sta tenendo a galla la squadra di Max Allegri. Per tale motivo, rivolgendomi anche ai fantallenatori, prevedo che la gara di Verona potrebbe anche essere risolta da una giocata di Paulo Dybala. Per chi invece è amante dei pronostici consiglio di puntare su un eventuale goal o assist di Dybala ad un’ottima quota, oppure per chi ama le pazzie, troviamo addirittura a 20,00 Paulo Dybala segna su punizione.

Sassuolo-Empoli: X o Goal, ma occhio a Defrel

Altro duello interessante è quello tra Sassuolo ed Empoli. L’Empoli è una delle poche squadre che non ha ancora pareggiato in Serie A, mi aspetto una gara da GOAL, una gara vivace, molti daranno per favorito il Sassuolo ma attenzione alla Regola del Manuale del Pengwin. Solitamente quando una squadra è reduce da una bella vittoria contro una big, tende poi a rilassarsi nella gara successiva.

Il Sassuolo ha sicuramente tutti i mezzi per poter proseguire la striscia di vittorie, anche se l’Empoli non ha fatto male contro l’Inter. Mi aspetto una gara equilibrata, potrebbe arrivare un pareggio, ancor meglio valutare il segno Goal. In termini di marcatori, invece, attenzione a Defrel e qui mi rivolgo ai fantallenatori: non segna dal 16 maggio 2021, se dovesse partire titolare io proverei a puntarci qualcosina.

Roma-Milan: “Goal” e spettacolo all’Olimpico

Per concludere Roma-Milan. Nonostante la Roma abbia perso 1-0 contro la Juventus e abbia pareggiato 0-0 contro il Napoli quella contro il Milan non sarà una gara chiusa, mi aspetto una gara vivace, da GOAL. I giallorossi non registrano il segno GOAL in casa da tre partite, mentre il Milan ha fatto registrare il segno GOAL nelle ultime 4 trasferte.

Mi aspetto dunque una sfida molto aperta, Mourinho soprattutto in casa tende ad avere un gioco offensivo, ad attaccare senza paura l’avversario, concedendo qualcosa in difesa. Motivo per cui il Milan con i rientri di Diaz, Hernandez, Ibrahimovic, Giroud pronto a subentrare dalla panchina, potrebbe approfittarne. Sarà un match scoppiettante, un match in cui non saranno le difese a far la differenza, bensì gli attacchi.