Indian Wells, Medvedev soffre ma passa: vittorie facili per Rublev e Tiafoe

I risultati dei match disputati nella notte italiana a Indian Wells: accedono agli ottavi Medvedev, Rublev e Tiafoe

Michele Loforese
2 Min di lettura

SEGUICI SUI SOCIAL

Tra la serata e la notte italiana, sono andati in scena gli ultimi match di 3º turno sul cemento californiano di Indian Wells. Soffre più del previsto ma accede agli ottavi Daniil Medvedev, vittorioso in tre set contro il bielorusso Ivashka. Mentre nelle altre sfide, vittorie agevoli per Tiafoe e Rublev, rispettivamente su Kubler e Humbert. Continua a stupire il cileno Tabilo, il quale partito dalle qualificazioni ha estromesso anche Jordan Thompson, staccando il pass per il prossimo turno.

Daniil Medvedev @livephotosport
Daniil Medvedev @livephotosport

Indian Wells, Medvedev non si ferma

Più complicato del previsto il match di Daniil Medvedev contro Ilya Ivashka a Indian Wells. Il russo dopo aver dominato il primo parziale per 6-2, ha avuto un passaggio a vuoto nel secondo set, dando la possibilità al suo avversario di rientrare in partita. Il bielorusso dal canto suo sembra essersi lasciato alla spalle il prolungato periodo negativo, ma non è riuscito a contenere il ritorno del n.6 al mondo nel set finale, dominato per 6-1.

Rublev @livephotosport
Rublev @livephotosport

Accede agli ottavi di Indian Wells anche Andrey Rublev, il quale dopo un inizio di match complicato è riuscito piegare la resistenza di Hugo Humbert. Il russo parte male ma nel 7º gioco del primo set recupera il break di svantaggio e chiude il parziale per 7-5. La serie di games consecutivi continua anche in apertura di 2º set, dove il classe 97 mette subito un’ipoteca sulla partita, chiusa in 1:22 di gioco.

Frances Tiafoe @livephotosport
Frances Tiafoe @livephotosport

Solida e convincente prestazione anche per Frances Tiafoe. L’americano ha la meglio con lo score di 6-3, 6-2 sull’australiano Kubler e accede agli ottavi di Indian Wells, dove affronterà la sorpresa del torneo, ossia il cileno Tabilo. Il classe 98 gioca una partita senza sbavature, concedendo una palla break in tutto il match e avendo una buona resa sia con la prima e che con la seconda di servizio.

Condividi questo articolo