Inter, Conferenza Stampa Spalletti: “In ballo c’è la nostra carriera”

Le parole dell'allenatore nerazzurro in conferenza stampa.

34 views

Inter, Conferenza Stampa Spalletti: “In ballo c’è la nostra carriera”

CONFERENZA STAMPA SPALLETTI INTER / Luciano Spalletti ha parlato pochi minuti fa durante la conferenza stampa alla vigilia di Parma-Inter. Molti i temi toccati dall’allenatore nerazzurro, dalla necessità di una reazione nella partita di domani alle condizioni di alcuni giocatori. I nerazzurri non possono permettersi un altro passo falso, dopo le sconfitte consecutive in campionato contro Torino e Bologna, oltre all’eliminazione dalla Coppa Italia.

Inter, Conferenza Stampa Spalletti: “Non è tutta colpa di Icardi”

INTER CONFERENZA STAMPA SPALLETTI REAZIONE ICARDI / Mister Spalletti ha parlato infatti dell’importanza di trovare una svolta nel match di domani: “La cosa più importante è riuscire ad andare in campo e fare una prestazione che ci faccia ripartire. Mi aspetto di fare risultato e metterci dei contenuti, che ci hanno portato ad essere migliori in questi mesi. L’atteggiamento che bisogna avere in campo è quello del calciatore che vuole sistemare le cose. In ballo ci sono le sorti anche della nostra carriera. Per farlo bisogna lavorare in maniera molto più seria” ha detto l’allenatore toscano, che ha cercato di analizzare anche lo stato emotivo dei suoi giocatori. “Andare in campo con il cuore aiuta molto in partite come questa, può fare la differenza. Dobbiamo tirare fuori l’orgoglio e l’umiltà per la maglia che indossiamo. Dobbiamo lavorare con maggiore urgenza sugli aspetti che dobbiamo migliorare. Dobbiamo fare diverse cose, perché solo una non basta. C’è in ballo molta della nostra qualità professionale e bisogna tirarsi fuori da questo momento“. Spalletti poi ha risposto così alla domanda su Icardi, che quest’anno non ha dato il solito contributo in termini di goal segnati: “Succede a tutte le squadre di perdere dei giocatori per squalifica o per infortunio, o perché ci sono divagazioni legate al mercato. Icardi fa parte di questo discorso. Il talento viene sempre dopo il lavoro di squadra. Se la squadra non funziona non c’è il talento e manca anche il bomber che risolve i problemi della squadra. Quindi è tutto l’insieme che dobbiamo migliorare“.

Inter, Conferenza Stampa Spalletti: le condizioni di Nainggolan, Borja Valero e Keita

INTER CONFERENZA STAMPA SPALLETTI NAINGGOLAN BORJA VALERO KEITA / Il tecnico toscano ha poi continuato a parlare del periodo difficile che i suoi giocatori stanno vivendo, anche dal punto di vista emotivo. Poi una considerazione sulla comunione di intenti con la società: “In estate ci siamo legati per tre anni, perché sapevamo che il percorso per raggiungere i nostri obiettivi sarebbe stato lungo. Per quanto mi riguarda le cose non sono cambiate. Se non sono cambiate anche per la società mi fa piacere. Nessuno può fermarci in base a quello che vogliamo sviluppare. Dobbiamo scendere in campo per onorare la maglia, i tifosi e la società. Dobbiamo dare risposte importanti dentro la partita. In tutto questo, inoltre, dobbiamo ritrovare velocemente i risultati“.

Poi, l’allenatore nerazzurro si è soffermato sulle condizioni fisiche non ottimali di alcuni giocatori: “Keita sarà a disposizione per la prossima partita. Ma ha bisogno ancora di qualche giorno. Quando non si gioca per tanto tempo, occorre qualche giorno in più. Nell’ultima mezz’ora ci può dare qualcosa, perché ha le qualità che in questo momento il resto della squadra non ha. Nainggolan l’ho visto meglio nell’ultima partita e soprattutto negli ultimi allenamenti. Lui è uno di quelli da cui mi aspetto una grande reazione. Ha tanta esperienza e un grande vissuto, può aiutarci ad uscire fuori da questo momento. Sa come gestire la pressione e deve mettere questo aspetto al servizio della squadra. Borja Valero, invece, non è a disposizione. Ha un’infiammazione che non sta guarendo e dovremo valutarlo giorno per giorno“.

Inter, Conferenza Stampa Spalletti: Un pensiero per Sala e Bortuzzo

INTER CONFERENZA STAMPA SPALLETTI SALA BORTUZZO / Spalletti ha concluso con una valutazione su Bastoni, difensore di proprietà dell’Inter che si sta mettendo in mostra proprio al Parma. Poi una riflessione su quanto successo a Emiliano Sala e Manuel Bortuzzo: “Una squadra come l’Inter ha una rosa molto ampia, per questo bisogna mandare in prestito i giocatori che poi ci si ritrova davanti come avversari. Si tratta di giocatori giovani e forti che fanno parte del nostro club e hanno la possibilità di mettersi in mostra altrove. Bastoni è forte e sono sicuro metterà in campo tutto per rendersi utile alla nostra causa“.

Come detto, le ultime parole dell’allenatore nerazzurro sono dirette a due sportivi, che negli ultimi giorni sono stati il centro di episodi di cronaca che spezzano il cuore. Stiamo parlando di Emiliano Sala e Manuel Bortuzzo: “Siamo vicini e mandiamo un abbraccio alle famiglie di Manuel Bortuzzo ed Emiliano Sala. Sono cose che non dovrebbero succedere“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI




LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here