Array

Inter, è il giorno di Vidal: Conte ritrova il suo gladiatore

Arturo Vidal e l'Inter, finalmente insieme dopo un lungo corteggiamento. Il cileno, dopo essere atterrato a Linate ieri sera, è pronto ad immergersi nel mondo nerazzurro

Un giorno tanto atteso, quasi una liberazione. Arturo Vidal è ufficiosamente un nuovo giocatore dell’Inter, ultimo atto di una telenovela che dura da prima che il cileno approdasse al Barcellona. In nerazzurro l’ormai ex centrocampista blaugrana ritroverà Antonio Conte, suo mentore ai tempi della Juventus e promotore assoluto del suo arrivo a Milano. “Se dovessi andare in guerra, porterei con me Antonio Conte”twittava così Vidal nel lontano 2015 e, nonostante siano trascorsi ormai cinque anni, il legame tra i due e la stima reciproca sono rimasti intatti come dimostra il fatto che il tecnico salentino ha sempre ritenuto il classe ’87 il tassello mancante per puntare allo Scudetto.

Un affare alla Sanchez per Marotta e Ausilio, considerando che, anche questa volta, la dirigenza meneghina è riuscita a non mettere mano al portafoglio per portare il cileno all’ombra del Duomo: nelle casse del Barcellona potrebbe entrare soltanto un milione di euro al raggiungimento di determinati obiettivi. Dopo essere atterrato ieri sera all’Aeroporto di Linate, Arturo Vidal è pronto ad immergersi completamente nel mondo Inter per visite mediche e firma sul nuovo contratto. L’ex Barcellona è già arrivato al Coni per la prima parte di visite mediche, che verranno completate, come di consueto, all’Humanitas di Rozzano >>> CONTINUA A LEGGERE SU TUTTOINTER24.IT