in

Inter, Hakimi negativo al Coronavirus! A disposizione già con il Genoa?

Achraf Hakimi, esterno dell'Inter @imagephotoagency
Achraf Hakimi, esterno dell'Inter @imagephotoagency

Dopo la negatività di Bastoni e Ashley Young, in casa Inter arriva un’altra importante notizia. A poche ore dalla positività al Coronavirus di Hakimi, costretto a saltare l’esordio in Champions League con la maglia dell’Inter, il club nerazzurro tramite un comunicato ha reso noto anche la negatività del terzino marocchino: “FC Internazionale Milano comunica che Achraf Hakimi è risultato negativo al tampone effettuato ieri dopo la positività riscontrata dai controlli Uefa prima della partita contro il Borussia Monchenglabach. Il giocatore, completamente asintomatico, è stato sottoposto oggi a un ulteriore tampone per valutare la sua effettiva situazione”.

Nelle prossime ore Hakimi verrà sottoposto ad ulteriori controlli per capire meglio la situazione, ma i tifosi nerazzurri cominciano a tirare un sospiro di sollievo. L’ex Dortmund, dopo un avvio scoppiettante in campionato con un gol e due assist realizzati in quattro partite, è stato frenato dal virus subito dopo la sconfitta nel Derby contro il Milan. Conte lo reputa imprescindibile nel suo 3-5-2/3-4-1-2 a destra e spera di recuperarlo al più presto.
Nella gara contro i tedeschi in Champions League Hakimi era stato sostituito da Matteo Darmian, uno dei migliori in campo nelle file nerazzurre e, qualora non dovesse recuperare per la trasferta di Genova, potrebbe rientrare direttamente per l’impegno europeo contro lo Shakhtar Donetsk.

LEGGI ANCHE

Prima però sarebbe meglio concentrarsi in campionato, l’Inter non può fallire l’appuntamento con i tre punti contro il Genoa di Maran, visti i deludenti risultati delle ultime settimane. Gli impegni ravvicinati impongono a Conte di fare delle rotazioni e l’arma in più di quest’anno sono sicuramente le alternative di livello a disposizione. Martedì la trasferta di Donetsk per tenere vivo il discorso qualificazione agli ottavi, poi il doppio impegno con il Real Madrid. Proprio gli spagnoli avevano ceduto Hakimi all’Inter per 40 milioni circa e chissà che proprio il marocchino non voglia punire il suo ex club in Champions League.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta

Atalanta, Gasperini: “Ho finito gli aggettivi per Gomez. Ilicic e Lammers? Sono pronti”

Manchester United

Manchester United-Chelsea, il pronostico di Premier League