Inter il caos che destabilizza, Bellugi: “Icardi non è un leader”

17 views

Inter, caos Icardi: alla vigilia della gara con il Rapid Vienna è bufera in casa nerazzurra e l’ex Bellugi rincara la dose

In casa Inter, dopo la telenovela scoppia il giallo Icardi. Neanche l’ad Marotta sta riuscendo a far diventare grande il club nerazzurro, vittima dei propri colpi di testa. Sul tema interviene a Radio Sportiva l’ex difensore interista Mauro Bellugi che rincara la dose.

Il problema del rinnovo di Mauro Icardi è sul tavolo della dirigenza nerazzurra ormai da troppi mesi, tanto da diventare una vera e propria telenovela, con dichiarazioni da una parte e dall’altra. Ora proprio alla vigilia della gara di Europa League contro il Rapid Vienna scoppia il giallo che probabilmente destabilizza tutto l’ambiente nerazzurro, con i tifosi divisi dalle parti in causa. La dirigenza nerazzurra ha deciso di togliere la fascia di capitano a Maurito e consegnarla nelle mani del portiere Handanovic. Un ulteriore indizio sul caos interista è data dalla mancata convocazione dell’attaccante per la gara di questa sera. Luciano Spalletti afferma che è stato il giocatore a rifiutare la convocazione. Dove sta la verità?

L’ex difensore nerazzurro Mauro Bellugi afferma: “Vorrei sapere perché hanno dato la fascia di capitano a Icardi, lui non è un leader o un trascinatore, deve solo far gol. Levare la fascia, però, è una cosa bruttissima: cosa ha fatto, ha ammazzato qualcuno? Questo è un errore gravissimo e non è corretto. Andiamo sempre a cercarci le rogne. I capitani veri sono quelli con le palle grosse, silenziosi, che vanno avanti e non li ferma nessuno, neanche Zanetti era un vero capitano. Ora Icardi sarà furibondo anche se ti sorride in faccia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI