in

Inter, il post-Handanovic è già iniziato: Barella e Škriniar per la fascia da capitano

L’Inter comincia a pensare al post-Handanovic e di conseguenza all’erede della fascia da capitano: Nicolò Barella in pole, ma i tifosi si schierano a favore di Milan Škriniar

Samir Handanovic, portiere dell'Inter
Samir Handanovic, portiere dell'Inter

Inter, tra presente e futuro

L’Inter, definita la squadra del presente comincia a pensare al progetto del futuro, che dovrebbe poggiare, salvo sorprese, su tre giocatori chiave per gli schemi di Simone Inzaghi: Lautaro Martínez, Marcelo Brozović e Nicolò Barella.


Leggi anche:


L’attaccante argentino, complice l’addio di Romelu Lukaku, trasferitosi al Chelsea, si candida ad essere la punta di diamante dell’attacco nerazzurro anche nelle prossime stagioni. Per questo motivo, proseguono i contatti per arrivare ad un accordo definitivo sul rinnovo del contratto, che dovrebbe essere fino al 2026 a circa 6 milioni di euro a stagione.

Sullo stesso argomento
Inter, parla Barella: "Il capitano è Handanovic. Io penso solo a far bene"

Proseguono i contatti anche col centrocampista croato, in scadenza di contratto nel 2022 e per il quale ci sarebbe ancora distanza riguardo le cifre del rinnovo. Secondo quanto riportato da calciomercato.com, Brozović, che al momento ha un contratto da 3,5 milioni di euro a stagione, ne chiederebbe circa 6 per rinnovare con la squadra di Milano, gli stessi guadagnati anche dal nuovo arrivato Hakan Çalhanoğlu. La sensazione, in ogni caso, data la volontà da entrambe le parti di proseguire insieme è che si possa arrivare a breve ad un accordo definitivo.

Nicolò Barella, centrocampista dell'Inter @Image Sport
Nicolò Barella, centrocampista dell’Inter @Image Sport

Barella e Škriniar gli eredi della fascia da capitano

L’Inter si starebbe guardando intorno da diverso tempo per cercare il sostituto ideale dell’attuale portiere e capitano Samir Handanovič, in scadenza di contratto nel 2022. Il prescelto per la porta parrebbe essere André Onana dell’Ajax, anche lui in scadenza nel 2022.

Sullo stesso argomento
Real Madrid, Courtois: "Le mie parate sono state decisive, tre punti pesanti contro l'Inter"

A questo punto, è lecito chiedersi chi possa essere l’erede della fascia da capitano. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, la dirigenza nerazzurra vorrebbe proporre al centrocampista Nicolò Barella un rinnovo fino al 2026, con la fascia da capitano. Non ci sono dubbi sul fatto che il centrocampista italiano, che ha da sempre dimostrato un grande attaccamento alla maglia, meriterebbe un riconoscimento così importante, ma c’è anche chi la pensa diversamente.

Sullo stesso argomento
Hesgoal Inter-Real Madrid streaming gratis: Diretta LIVE Champions League

La notizia ha diviso la tifoseria nerazzurra e molti si sono interrogati sul motivo per il quale la scelta della società in Viale della Liberazione non sia ricaduta sul difensore Milan Škriniar, arrivato a Milano nel 2017 dalla Sampdoria e diventato perno della difesa nerazzurra. Non è da escludere che il calciatore slovacco, a questo punto, non possa ricoprire il ruolo di vice-capitano; in ogni caso, qualunque sia la scelta finale, non ci sono dubbi sull’affidabilità dei due calciatori.