in

Inter, l’a.d. Antonello risponde a Commisso: “Ognuno dovrebbe gestire il proprio club”

La replica dell’A.d. dell’Inter Antonello al presidente della Fiorentina Commisso, che aveva accusato i nerazzurri e la Juventus di non pagare gli stipendi, non si è fatta attendere

Alessandro Antonello, CEO Corporate dell'Inter
Alessandro Antonello, CEO Corporate dell'Inter

In occasione della serata in onore di Giacinto Facchetti, a rappresentare l’Inter era presente l’A.d. nerazzurro Antonello: “Giacinto rappresenterà sempre i valori inestimabili come il rispetto e l’eleganza. Il nostro centro sportivo è intitolato a lui per fa sì che la sua memoria possa essere tramandata nel tempo. Era un uomo che amava il silenzio, in un mondo che oggi forse parla troppo”.

RISPOSTA A COMMISSO – Io dico che ognuno in casa propria dovrebbe cercare di capire come gestire il proprio club. L’Inter ha sempre rispettato le regole. Non è questa l’ora di fare polemiche, bisogna rimanere uniti perché il calcio italiano ed europeo vive un momento molto difficile”.