in

Inter, Lukaku sbatte contro la traversa: soliti alibi per Conte

Antonio Conte, allenatore dell'Inter
Antonio Conte, allenatore dell'Inter

L’Inter, nella gara valevole per la seconda giornata del Gruppo B di Champions League, non va oltre lo 0-0 in trasferta contro lo Shakhtar Donetsk. I nerazzurri non riescono a ripetere la grande prova di qualche mese fa quando inflisse un sonoro 5-0 alla compagine ucraina. Prestazione sicuramente migliore rispetto a quella fornita contro il Borussia Monchengladbach, ma non sufficiente a portare a casa l’intera posta in palio.

Ottimo primo tempo in cui l’Inter sfiora il gol con Lukaku e Barella, ma le conclusione dell’attaccante belga e dell’ex Cagliari si infrangono contro la traversa. Nella ripresa il ritmo cala e i nerazzurri sprecano l’unica vera occasione con Lautaro che si divora a porta vuoto il gol dell’1-0. Soddisfatto della performance della propria squadra Antonio Conte, intervenuto ai microfoni di SkySport al termine del match, deluso per il risultato finale: “Ottima gara sia in fase difensiva, sia in fase offensiva. Meritavamo di vincere, peccato per il risultato. Abbiamo pressato e messo in difficoltà lo Shakhtar”.

LEGGI ANCHE

LEGGI ANCHE  Inter: “Not Crazy, No more”

Il tecnico prosegue e lamenta le numerose partite disputate nel giro di pochi giorni e l’indisponibilità di alcuni giocatori a causa del Covid-19: “Lo Shakhtar ha difeso con il 6-3-1, hanno fatto la stessa gara col Real Madrid e hanno realizzato tre gol. Noi siamo stati bravi a chiudere tutti gli spazi, ma queste gare bisogna vincerle. Ora pensiamo al Parma, non è facile giocare quattro partite nel giro di pochi giorni, senza poter contare su 6 giocatori positivi al coronavirus e due infortunati”.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

745 points
Upvote Downvote
Duvan Zapata (Atalanta)

Champions League, l’Atalanta rimonta l’Ajax: a Bergamo è 2-2

Frank Lampard, allenatore del Chelsea

Krasnodar-Chelsea pronostico e streaming gratis: dove vedere la gara in Diretta LIVE Hesgoal