in

Inter, Lukaku vero leader: no al Chelsea, futuro nerazzurro

Il Chelsea sarebbe pronto a fare follie per strappare Romelu Lukaku all’Inter: ma il centravanti belga vede solo tinte nerazzurre nel suo prossimo futuro

Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter @imagephotoagency
Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter @imagephotoagency

Inter, Romelu Lukaku: una scommessa vinta

L’Inter acquistò Romelu Lukaku, fortemente voluto da Antonio Conte, l’8 agosto 2019 per un totale di 75 milioni di euro, compresi i bonus, dal Manchester United. Nonostante una cifra così alta, che ha reso Lukaku l’acquisto più oneroso della storia dell’Inter, il belga, a causa di prestazioni altalenanti con i reds devils, era considerato come una scommessa. Dopo due stagioni con la maglia nerazzurra, si può affermare ad occhi chiusi che Big Rom sia stata una scommessa vincente.

[irp]

Difatti, il 28enne belga chiude la prima stagione con l’Inter con ben 34 reti stagionali in appena 51 partite, portando i nerazzurri al secondo posto in campionato e in finale di Europa League, persa con il Siviglia, dopo 22 anni. Nella stagione successiva continua a segnare a raffica e il 21 febbraio 2021 va a segno nel 3-0 contro il Milan valido per il primo posto. Chiude la stagione con 24 reti in campionato e dopo 11 anni riporta lo scudetto dalla parte dell’Inter.

Romelu Lukaku (Inter)
Romelu Lukaku (Inter)

Inter, cessioni importanti: ma Big Rom non si muove

L’Inter, poco dopo la vittoria scudetto, ha immediatamente dovuto fare i conti con importanti cambiamenti: l’addio di Antonio Conte dalla panchina e la cessione dolorosa, ma forzata, di Achraf Hakimi. Inoltre, a causa dei noti problemi finanziari, i tifosi nerazzurri hanno temuto per alcuni tratti che anche Lukaku potesse andare via, soprattutto come conseguenza dell’addio di Conte, che è stato fondamentale per la crescita esponenziale del belga. Tuttavia l’ex Manchester United ha subito tranquillizzato i suoi tifosi promettendo di restare a Milano.

[irp]

Anche la società nerazzurra starebbe facendo il possibile per evitare la cessione del centravanti, anche di fronte a offerte monstre come quella del Chelsea. La dirigenza dell’Inter vedrebbe in Lukaku il presente e il futuro della squadra. Non solo grazie alla sue doti tecniche e fisiche, che lo collocano come uno dei migliori centravanti in circolazione, ma anche e soprattutto per la sua leadership e il suo carisma, che saranno fondamentali per far crescere i più giovani e l’intera squadra e proteggere il tricolore conquistato la scorsa stagione.