in

Inter, niente da fare per Young: ancora positivo al Covid-19

Ashley Young (Inter)
Ashley Young (Inter)(@imagephotoagency)

L’Inter è attesa dall’esordio in Champions League contro il Borussia Monchengladbach nella gara valevole per la prima giornata del Gruppo B, che comprende anche Real Madrid e Shakhtar Donetsk, in campo al Bernabeu alle 18:55. Come in occasione del Derby di campionato perso contro il Milan, l’allenatore nerazzurro Antonio Conte dovrà fare a meno di diversi giocatori in vista del match di San Siro contro la compagine tedesca di Marco Rose.

Non saranno della partita Milan Skriniar, il secondo portiere Radu, Roberto Gagliardini e soprattutto Ashley Young. Secondo quanto riporta SkySport, l’ex esterno del Manchester United era risultato positivo al Covid-19 lo scorso 11 settembre e dovrà restare in isolamento fiduciario ancora per un po’, prima di tornare a disposizione di Antonio Conte, poichè l’esito dell’ultimo tampone ha evidenziato nuovamente la positività al virus. Salteranno l’impegno europeo col ‘Gladbach anche Radja Nainggolan e Alessandro Bastoni, nonostante abbiano ormai sconfitto il morbo.

LEGGI ANCHE

L’allenatore dell’Inter, dunque, dovrebbe confermare il classico 3-4-1-2: De Vrij al centro della difesa affiancato da D’Ambrosio e Kolarov. A centrocampo sugli esterni ci saranno Achraf Hakimi e Matteo Darmian, all’esordio in nerazzurro e leggermente favorito su Perisic, mentre dietro al duo d’attacco formato da Lukaku e da uno tra Lautaro Martinez e Alexis Sanchez ci sarà Christian Eriksen.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Dries Mertens, attaccante del Napoli @imagephotoagency

Pronostico Napoli-Az Alkmaar: Gattuso favorito, Parziale 1° Tempo/Finale a 1,70

Achraf Hakimi, esterno dell'Inter @imagephotoagency

Inter, altro positivo a Covid-19: si ferma anche Hakimi