Inter, Suning scarica Icardi ma “compra” Wanda Nara

Dopo la destituzione di Icardi, il colosso cinese fa affari con Wanda Nara

108 views
Wanda Nara

L’Inter ha scaricato Icardi, affidando la fascia di capitano a Samir Handanovic. Nel frattempo però Suning sta facendo grossi affari con Wanda Nara.

Il caso Icardi è arrivato (quasi) come un fulmine a ciel sereno, portando con sé un vespaio di polemiche per la decisione di affidare la fascia di capitano a Samir Handanovic. Da quel clamoroso tweet di ieri infatti non si parla d’altro, o quasi: c’è chi si schiera a favore dell’oramai ex capitano nerazzurro, come il fu presidente interista Massimo Moratti e chi invece, come la sorella del calciatore, invoca un cambio di agente – se non addirittura di consorte.

Resta sempre aggiornato con le notizie, SCARICA LA NOSTRA APP, CLICCA QUI

Sebbene il futuro del giocatore sia ad oggi profondamente incerto, visto anche il rifiuto di partire con la squadra per Vienna in vista del match di Europa League di questa sera, Spalletti continua ad invocare la calma chiedendo di lasciar lavorare la dirigenza come riterrà più opportuno. Tuttavia quando emergono casi di questo genere, il tam-tam mediatico è pressoché impossibile da fermare. L’ultima notizia in merito alla vicenda Icardi peraltro, sembra proprio una beffa del destino per le tempistiche grottesche con le quali si è concretizzata.

L’Inter scarica Icardi, ma Suning vuole Wanda Nara

Wanda Nara è stata da più parti additata come l’artefice principale della rottura fra l’Inter e l’attaccante argentino. L’ex showgirl – oggi moglie e procuratrice dello stesso Icardi – ha più volte cosparso benzina sul fuoco davanti alle telecamere, cercando di ottenere un adeguamento di contratto migliore per il proprio assistito. Nulla che un Raiola qualsiasi non faccia da tempo immemore, intendiamoci: i ricatti e le minacce di trasferimento rientrano nel gioco delle parti in sede di negoziazione, specie quando si ha a che fare con procuratori particolarmente aggressivi.

Il problema di Wanda Nara è stato piuttosto l’avere attaccato pubblicamente la società ed i compagni di squadra del marito, attirando su di sé le ire di tutta la società. Eppure mentre da una parte il club ha deciso di scaricare Icardi proprio a causa di questi comportamenti, dall’altra il gruppo Suning – azionista di maggioranza della società meneghina – ha portato a termine l’acquisto di ben 37 Wanda Store. L’indiscrezione, resa nota da Forbes, ricalca una delle massime più veritiere del mondo aziendale: per quanto i rapporti fra le parti possano essere tesi, gli affari sono affari.

renderimage Inter

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SCARICA LA NOSTRA APP,  Inter CLICCA QUI

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI