Inter, Zanetti a Operazione Nostalgia: “Un motivo d’orgoglio rivedere tanti ex colleghi”

Javier Zanetti, intervenuto in occasione dell'evento Operazione Nostalgia, ha sottolineato l'emozione nel rivedere tanti ex compagni di squadra dell'Inter presenti

Tommaso Mastroleo
3 Min di lettura

Presente all’evento Operazione Nostalgia, come da consuetudine ormai consolidata da anni, l’ex capitano e leggenda dell’Inter Javier Zanetti; l’attuale vicepresidente del club nerazzurro, sempre in prima fila quando si tratta di iniziative benefiche legate al mondo del sociale, ha voluto in particolare sottolineare l’orgoglio e la felicità nel rivedere tanti ex compagni di squadra presenti.

In particolare, l’ex bandiera dell’Inter, club nel quale ha militato ininterrottamente dal 1995 al 2014, ha espresso tutta la sua soddisfazione ai microfoni di Sportitalia: “Un motivo d’orgoglio ritrovare tanti ex colleghi presenti in questa location splendida, e soprattutto mi rende fiero vederli presenti per questi scopi benefici”, ha sottolineato Zanetti.


LEGGI ANCHE:


Inter, Zanetti: “Un piacere ritrovare tanti ragazzi che hanno fatto la storia del club”

Tra i presenti all’evento Operazione Nostalgia 2023, fra gli altri, Diego Milito, eroe del Triplete nerazzurro vinto nel 2010, Giorgos Karagounis, all’Inter dal 2003 al 2005, e Fabio Galante, difensore che ha vestito la maglia della Beneamata dal 1996 al 1999: “Con Giorgos ricordavamo i bei momenti passati insieme, è sempre un piacere ritrovare alcuni dei ragazzi che hanno contribuito a scrivere la storia dell’Inter, ha sottolineato Javier Zanetti.

Javier Zanetti @livephotosport
Javier Zanetti @livephotosport

“In passato con Karagounis giocammo una partita a scopi benefici con Inter Forever in Grecia: è stata una bella esperienza, dovremo rifarla”, ha continuato Zanetti, ricordando un aneddoto che lo ha visto protagonista insieme all’ex centrocampista nerazzurro.


LEGGI ANCHE:


Operazione Nostalgia 2023, Zanetti: “I calciatori hanno una responsabilità sociale enorme”

Infine, non è mancata una considerazione sui valori etici e morali che i calciatori possono e devono veicolare, dentro e fuori dal rettangolo verde: “Il calcio ha un bacino di spettatori enorme, può fare la differenza in campo sociale. I calciatori, attraverso i loro comportamenti dentro e fuori dal campo, possono veicolare tantissimi messaggi: è enorme la responsabilità sociale che abbiamo in questo senso”, ha concluso ai microfoni di Sportitalia Javier Zanetti.

Google news

Seguici su Google News

Resta aggiornato con tutte le ultime notizie di calcio e calciomercato

Condividi questo articolo
Lascia un commento

ULTIME NOTIZIE

Genoa-Roma: pagelle e gallery Monza-Bologna: pagelle e gallery Pagelle e gallery di Frosinone-Fiorentina Il Calciomercato delle 18: le ultime notizie ed indiscrezioni di FootballNews24 Pronostici Liga delle gare di venerdì 29 settembre Pronostici Ligue 1 delle gare di venerdì 29 settembre Pronostici Bundesliga delle gare di venerdì 29 settembre L’Editoriale: Milan contro Inter, la lezione di Napoli e Lazio. E la Juventus? La Gallery di Inter-Sassuolo Le gallery di Lazio-Torino