Italia, certezza Donnarumma: Spalletti pensa a Chiesa e Scamacca

Il portiere del PSG è stata l'unica certezza azzurra nella fase a gironi e dovrà essere fondamentale anche contro la Svizzera: il ct potrebbe dare fiducia a Scamacca e Chiesa contro gli elvetici

Riccardo Siciliano A cura di Riccardo Siciliano

Giornata di vigilia per l’Italia, che si prepara ad affrontare la Svizzera all’Olympiastadion di Berlino negli ottavi di finale di Euro 2024. Dopo un girone passato a fatica, grazie alla rete all’ultimo secondo con la Croazia di Mattia Zaccagni, gli azzurri cercano una svolta dalla fase ad eliminazione diretta.

Spalletti ripartirà dalla certezza Gianluigi Donnarumma, di gran lunga il migliore della Nazionale azzurra in questa prima fase. Il portiere del PSG è stato decisivo con i suoi miracoli nelle tre partite del girone, in cui spicca il rigore parato a Luka Modric, ed è chiamato a trascinare i suoi compagni anche contro la Svizzera.

Spalletti cambia l’attacco

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, Spalletti valuta cambiamenti in attacco per la partita di domani, in programma alle ore 18:00. Potrebbero tornare dal 1′ sia Gianluca Scamacca che Federico Chiesa, partiti dalla panchina con la Croazia. A lasciare il posto ai due attaccanti dovrebbero essere Mateo Retegui e Giacomo Raspadori, poco incisivi contro la selezione croata. Saranno da valutare invece le condizioni di Dimarco.

Si Parla di: