in

Italia, la prima fascia è sempre più vicina: la svolta di Roberto Mancini

Roberto Mancini, allenatore della Nazionale
Roberto Mancini, allenatore della Nazionale

Vittoria importante degli azzurri, ieri, contro l’Estonia che mette l’Italia in una posizione ancor più favorevole in ottica qualificazione ai prossimi Mondiali: infatti la nazionale italiana potrebbe partecipare, al sorteggio dei dieci gruppi europei, da testa di serie. Grazie alla sconfitta della Svizzera con il Belgio e del pareggio dell’Olanda con la Spagna, nelle altre amichevoli internazionali, l’obiettivo sembra essere sempre più vicino. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, basteranno, nelle ultime due gare di Nations League contro Bosnia e Polonia, o due pareggi o almeno una vittoria.

Finora, le nazionali già sicure della prima fascia sono sei: Belgio, Portogallo, Inghilterra, Francia, Spagna e Croazia. Italia, Germania e Danimarca dovrebbero essere le altre 3, a meno di clamorose sorprese, mentre Olanda, Svizzera e Polonia si dovranno contendere l’ultimo posto disponibile. Nel prossimo mondiale che avrà luogo in Qatar, tra due anni, le nazionali europee che parteciperanno saranno solamente 13 su 32: 10 sono le vincitrici dei gironi mentre le altre 3 saranno stabilite da un doppio playoff che coinvolgerà le dieci seconde e le due migliori della Nations League ancora in corso.

Essere testa di serie sarà molto importante per evitare di ritrovare altre big nel proprio girone. Nonostante questo però le insidie, anche le caso che gli azzurri raggiungano la prima fascia, non mancheranno: infatti, una tra Svizzera ed Olanda sarà in seconda fascia così come la Polonia, la Svezia e la Russia. In terza invece il pericolo maggiore è rappresentato dalla Norvegia di Erling Haaland.

La nazionale di Roberto Mancini sembra però aver ritrovato, dopo anni di profonda crisi, il giusto estro. Una squadra formata da tanti giovani di talento su cui il tecnico ha saputo puntare e che, finora, ha fornito prestazioni di alto livello. Una nazionale cresciuta esponenzialmente che deve cercare, nei prossimi giorni, di raggiungere questo importante obiettivo.

Vota Articolo

640 points
Upvote Downvote
Paulo Dybala attaccante della Juventus @imagephotoagency

Calciomercato Juventus, la Spagna è sicura: Dybala dice addio per 80 milioni

Edinson Cavani, attaccante Uruguay

Colombia – Uruguay, pronostico gratuito di Betadvisor.com