Italia, per Mancini in arrivo un baby-talento dell’Arsenal

La FIGC potrebbe tesserare Gabriel Martinelli giovane talento dell'Arsenal, nato in Brasile, ma con passaporto italiano. Lo stesso Mancini si è dichiarato favorevole, pur ammettendo le difficoltà di un simile passaggio

Italia, il giovane Martinelli nel mirino

Italia o Brasile? Questo il dilemma che si dovrà inevitabilmente porre, tra qualche tempo, Gabriel Martinelli, giovane attaccante brasiliano dell’Arsenal, che la FIGC ha messo sotto “osservazione”, e vorrebbe mettere a servizio di Roberto Mancini essendo il ragazzo in possesso di passaporto italiano. Parliamo di un giocatore alto 180 cm, che può agire sia da esterno offensivo che da seconda punta. Martinelli è arrivato all’Arsenal quest’estate, per la cifra di quasi 8 milioni di euro, versata nelle casse dell’Ituano, club della prima divisione brasiliana.

Approdato alla corte di Emery, ha già sbalordito tutti con un ottimo rendimento: 4 gol in tre partite, doppietta in Europa League col Salisburgo. Ora anche l’Italia si gode le sue gesta, con Mancini che spera di poterlo avere ai suoi ordini. Lo stesso Mancini è però conscio delle difficoltà che ciò comporterebbe, avendo dichiarato in conferenza stampa che: “Martinelli? Difficile portarlo in azzurro. Serve una richiesta e dobbiamo aspettare“. Se gli sarà data autorizzazione, Martinelli dovrà poi scegliere: Italia o Brasile? Mica male come opzioni.