in

Juventus, addio Ronaldo: colpa del Real Madrid e intanto Mbappé medita

Cristiano Ronaldo (Juventus)
Cristiano Ronaldo (Juventus)

E’ inutile nascondersi. Quello che ha creato l’emergenza sanitaria è, è stato e sarà qualcosa che si definirà di mese in mese e che nessuno può davvero prevedere con certezza assoluta. Basti pensare che a Roma, adesso, c’è chi sta ripensando il progetto Stadio e la grandezza dell’impianto perché nessuno sa quando effettivamente si potrà tornare a riempire le tribune. Insomma, i danni sono molti e non solo economici.

Pensate alla Juventus. Perdite di bilancio importante e, come se non bastasse, il contagio del giocatore più forte, più carismatico e più mediatico e, quindi, anche più costoso. I 31 milioni di euro netti che percepirebbe Cristiano Ronaldo, in questo preciso periodo storico, iniziano ad essere davvero tanti ed è difficile pensare che il portoghese possa rimanere uno dei punti fermi del nuovo corso juventino che, come abbiamo visto, sta cercando di rifondarsi con profili giovani e futuribili.

Mbappe del PSG
Mbappe, attaccante del PSG

Ronaldo un investimento alla Mbappé ma il francese…

L’investimento sul portoghese, poi, ha aggiunto ben poco rispetto a quel che si credeva e il grande obiettivo europeo ancora non è arrivato a Torino. Il mercato, però, è sempre vivo perchè Ronaldo è un giocatore pazzesco e perché, soprattutto, rappresenta un’operazione di marketing incredibile. A Parigi, come conferma questa mattina L’Equipe, qualcuno ci starebbe pensando in vista del prossimo calciomercato.

Il futuro di Mbappè, infatti, sarebbe sempre più in bilico e il portoghese potrebbe essere il nuovo grande colpo mediatico della proprietà saudita. Il futuro del giovane fenomeno francese, invece, sembra destinato a tingersi di Blanco e il fatto che il Real Madrid in questo mercato estivo non abbia effettuato acquisti ma solo cessioni potrebbe essere un indizio. Mbappe costa molto e anche il Real Madrid ha dovuto smettere di comportarsi da cicala ed ha iniziato a fare la formica. A rimetterci, però, potrebbe essere la Juventus.

Eriksen centrocampista dell'Inter

Genoa-Inter: le critiche su Eriksen e la rabbia di Lautaro

Venlo-Ajax 0-13

L’Ajax ne fa 13: L’Atalanta è avvisata