in

Juventus, Aftonbladet attacca Agnelli: “Basta promuovere il calcio dei ricchi”

Aftonbladet attacca Andrea Agnelli: il quotidiano svedese critica il presidente della Juventus per via del progetto Superlega e di alcune sue scomode dichiarazioni

Andrea Agnelli, presidente della Juventus @Image Sport
Andrea Agnelli, presidente della Juventus @Image Sport

Lo 0-3 della Juventus in Champions ai danni del Malmoe ha naturalmente fatto infuriare tutto l’ambiente calcistico svedese e soprattutto il quotidiano Aftonbladet che non ha riservato proprio parole al miele per il presidente dei bianconeri Andrea Agnelli: “Il 45enne presidente è il principale rappresentante della cosiddetta Superlega. Il suo obiettivo è costruire fossati intorno al palazzo a cui dovrebbero avere accesso solo i più ricchi, rendendo irrilevanti le nazioni calcistiche minori e sostenendo che il futuro pubblico del calcio non abbia la pazienza di guardare più di 15 minuti di una partita del genere. Ci chiediamo a cosa fosse dovuta la sua presenza in Svezia se il suo modello di calcio non si gioca qui. Alla fine ha spazzato via un granello di polvere dalla sua giacca lasciandosi alle spalle la Svezia“.