Juventus, aspettando Dybala e Dzeko: Pirlo punta su Kulusevski

Kulusevski, centrocampista della Juventus
Kulusevski, centrocampista della Juventus @image

La Juventus è attesa dall’esordio tra le mura amiche contro la Sampdoria, nella prima gara assoluta di Andrea Pirlo come allenatore. Nella settimana che ha preceduto l’impegno, il tecnico ha provato a cucire il vestito più adatto alla sua Signora, partendo dalle certezze. La più grande che ha a disposizione si chiama Cristiano Ronaldo, che per stessa ammissione del tecnico sta affrontando con il solito entusiasmo queste prime battute della nuova stagione.

Si è parlato molto di chi affiancherà il portoghese nella Juventus di Pirlo e, domenica, tra due “litiganti” spunta il terzo incomodo. Si tratta di Dejan Kulusevski, primo acquisto della nuova Juve e pronto a spalleggiare CR7 contro la squadra di Ranieri. Dalle parti della Continassa aspettano con ansia il rientro di Paulo Dybala, che nel 3-5-2 di Pirlo si ritroverebbe nella sua posizione ideale. Grande attesa anche per Edin Dzeko, che con i due sopracitati formerebbe un tridente dall’enorme potenziale, qualora il tecnico puntasse su un modulo più offensivo. Ma prima della teoria c’è la pratica e, in pratica, c’è soltanto Kulusevski.

Juventus, Kulusevski carico: “Voglio vincere tutto, anche le partitelle d’allenamento”

I riflettori di Juventus-Sampdoria saranno puntati anche su Kulusevski, pagato 35 milioni, presentato ufficialmente ieri e pronto ad indossare la maglia numero 44. Una cifra inusuale sulle spalle di un calciatore della Juventus, che mai è stata accostata a nessun bianconero nel recente e lontano passato. Un numero che allo svedese ha portato fortuna a Parma e che spera abbia l’effetto analogo anche sul prato dell’Allianz Stadium.

Ritagliarsi uno spazio da titolare non sarà semplice, ma Pirlo crede fortemente nelle sue qualità e il ragazzo si è presentato carico di motivazioni. “Nessuno ha più aspettative su di me di quante già ne abbia io. Ho 20 anni, farò del mio meglio. Voglio vincere tutto, anche le partitelle d’allenamento ha dichiarato ieri in conferenza stampa. E la Juventus, ovviamente, si augura che sia così ed auspica di aver trovato, nel traffico ingombrante di nomi con DybalaDzeko, una risorsa per il presente ed una certezza per il futuro.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Luca Gotti (Udinese)

Calciomercato Udinese, nuova pedina per mister Gotti

Pantaleo Corvino, responsabile dell'area tecnica del Lecce

Calciomercato Lecce, Corvino presenta Paganini e Listkowski