Array

Juventus, Chirico contro Conte: “FIGC sottomessa all’Inter”

Il giornalista di Il Bianconero è tornato sulla esclusione di Esposito dalla Nazionale Under 17 che parteciperà ai prossimi Mondiali in Brasile. Troppo accomodante la Federazione, secondo Chirico, nei confronti delle esigenze nerazzurre

Inter, Chirico punge Conte: “FIGX asservita ai nerazzurri”

Non si placa la  guerra a distanza tra Inter e Juventus. Ad essere finito sotto accusa è Antonio Conte, tecnico nerazzurro, reo di aver privato la Nazionale under 17, impegnata nei prossimi Mondiali di categoria in Brasile, del suo miglior elemento: Sebastiano Esposito. La vicenda non è sfuggita a Marcello Chirico, giornalista de IlBianconero.com che non ha risparmiato critiche all’ex tecnico juventino: “La FIGC si dimostra nuovamente sottomessa all’Inter” ha tuonato Chirico, che si chiede se sia possibile privare la Nazionale italiana del proprio migliore marcatore in vista di un torneo così importante. Torneo che, tra l’altro durerà, come ha ricordato lo stesso Chirico, non più di tre settimane (dal 26 ottobre al 17 novembre).

Esposito  è sicuramente il talento maggiormente in vista della nostra selezione giovanile, ma è stato obbligato a restare col club a causa dell’infortunio di Alexis Sanchez che pone Conte in una situazione d’emergenza nel reparto offensivo. Il giornalista si chiede se sia mai possibile che l’Inter non riesca a sopperire all’assenza di Esposito per almeno un mese, sostenendo che con Lautaro, Politano e Lukaku il classe 2002 non troverà comunque spazio nei prossimi mesi.

La disparità con la Juventus

Chirico non perde occasione, poi, di sottolineare alcune disparità di trattamento tenute dalla FIGC nei confronti della Juventus: “Vi ricordate come, nel 2014, Conte, allora allenatore della Juventus, si sentì rispondere da Prandelli che lui stesso aveva definito maleducato per aver convocato un Chiellini reduce da infortunio? Qui le scelte le faccio io“, una risposta che, secondo Chirico, dimostrerebbe come la FIGC avalli solo le esigenze dell’Inter senza tener conto delle necessità degli altri club.

Il commento di Nunziata: “Dispiace per Esposito, ma l’Inter si è mostrata collaborativa”

A spegnere il fuoco della polemica, però, basterebbero le dichiarazioni del CT azzurro Carmine Nunziata che, alla presentazione dei 21 convocati per il Mondiale, si è detto “Dispiaciuto per l’assenza di Esposito“, ma ha ringraziato l’Inter che “Prima dell’infortunio di Sanchez, si era mostrata molto collaborativa“. Bisogna tra l’altro aggiungere che il club nerazzurro fornirà ben sei elementi alla spedizione azzurra e che, il giovane Esposito, rappresenta un patrimonio sul quale la dirigenza ha deciso di puntare con forza.

TI POTREBBE INTERESSARE

Inter, Lautaro-Barcellona: si riaprono i dialoghi

Non è certo facile essere Lautaro Martinez in questo momento e nessuno vorrebbe sentirsi addosso le critiche, forse eccessive, per un gol sbagliato a porta totalmente sguarnita. Questi, però, sono...

Bayern Monaco-Alaba ai ferri corti: l’Inter sfida la Juventus

Juventus e Inter, oltre a sfidarsi sul terreno verde di gioco, potrebbero scontrarsi anche al tavolo delle trattative di mercato. Le due gloriose società italiane starebbero monitorando la situazione...