in

Juventus, con il Crotone a caccia del rilancio: Pirlo si gioca tutto

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Image Sport
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Image Sport

Lunedì la Juventus sfiderà il Crotone, ma la sfida non è affatto facile. All’andata infatti, i calabresi riuscirono a strappare un pareggio ai bianconeri

Juventus, Pirlo e le due sconfitte di fila

Due sconfitte consecutive, le più importanti. Un mese, quello di febbraio, molto difficile e che ha visto la Juventus scontrarsi contro la Roma, l’Inter in Coppa Italia, il Napoli e il Porto. Bene le prime due, poi due brutte sconfitte. Contro Gattuso anche un pizzico di sfortuna, ma soprattutto l’assenza di una vera punta che possa aiutare e affiancare Cristiano Ronaldo, in questo periodo sempre più assente. Contro il Porto, invece, una squadra che non è mai entrata in campo e che ha fatto errori non da Juventus, mettendosi in difficoltà per il passaggio del turno ai quarti.

Pirlo è in difficoltà su tutti i fronti, anche se gli infortuni non sembrano aiutare i bianconeri, che hanno perso in successione Arthur, Cuadrado e Bonucci, tre uomini chiave di questa squadra. Con queste assenze, si sente la mancanza di un regista, ma soprattutto di uno bravo con i piedi che possa tenere bene il pallone a centrocampo.

Ronaldo
Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus nella gara contro il Porto

Juventus, rischio debaclè con il Crotone

Le partite più complicate sono sempre quelle contro le ultime in classifica. Da una parte si sottovaluta l’avversario, dall’altra c’è una squadra che non ha nulla da perdere e può giocarsi a viso aperto la sfida. Lo abbiamo visto già all’andata, quando il match finì 1-1, con una Juventus spenta e che sin da subito ha dimostrato di avere diverse lacune.

Lunedì, però, non è un semplice Juventus-Crotone, ma un match che vale molto di più. I bianconeri devono rimanere aggrappati alla testa della classifica, approfittando del derby di Milano, ma soprattutto devono ritrovare l’equilibrio mentale che si perde quando non vinci due partite di fila. Solo così Pirlo eviterà un tracollo che in caso contrario sarebbe inevitabile.

Antonio Conte, allenatore dell'Inter @imagephotoagency

Inter, Eriksen-Brozovic: Conte conferma il doppio play?

Esultanza Atalanta @Image Sport

Atalanta, si inizia a respirare aria d’Europa