in

Juventus, Cuadrado aspetta il Barcellona: “In queste partite diamo il meglio. Ronaldo? Ci mancherà…”

Cuadrado, terzino della Juventus
Cuadrado, terzino della Juventus

Domani la Juventus affronta il Barcellona nella seconda giornata della Champions League. Un incontro decisivo per le sorti della testa del girone. Per molti una sorta di finale anticipata. Mette di fronte però due squadre in crisi. I bianconeri, dilaniati dagli infortuni e dalle indisponibilità, tra cui quella dell’asso portoghese Cristiano Ronaldo positivo al Covid-19, non sono ancora decollati in campionato e sono reduci da due pareggi consecutivi con Crotone ed Hellas Verona.

I blaugrana sono ben lontani da quelli che la Vecchia Signora ha affrontato in finale di Champions nel 2015. In campionato sono reduci da una brutta sconfitta nel clasico contro il Real Madrid e da altre prestazioni non brillanti. 7 punti e dodicesimo posto nella Liga. Troppo poco per i marziani. Tuttavia il potenziale d’attacco rimane spaventoso: Lionel Messi, Antoine Griezmann e Ansu Fati cercheranno di mettere a ferro e fuoco una difesa bianconera in forte emergenza che può contare su pochissimi titolari, dato anche l’ultimo infortunio di Leonardo Bonucci contro gli scaligeri.

Juventus-Barcellona, le parole di Cuadrado

Finora, le due formazioni hanno dato il meglio proprio nella massima competizione europea nella quale hanno mostrato tutto il loro potenziale. Ai microfoni di Skysport, l’esterno bianconero Juan Cuadrado ha parlato della gara contro i catalani: “Si tratta di una partita bellissima da affrontare contro un avversario di assoluto livello. Dobbiamo scendere in campo e mostrare quella forza della Juventus. Ma noi di solito, quando affrontiamo queste partite tiriamo fuori sempre qualcosa in più e riusciamo a dare il meglio. Andremo in campo con la voglia e la determinazione di vincere la gara. Cristiano Ronaldo? Sicuramente ci manca. In queste partite difficili la sua mentalità e la sua forza possono fare la differenza“.

LEGGI ANCHE  Manchester City, sogno Messi a parametro zero: ecco la verità

Il colombiano ha poi affrontato il tema campionato, ricordando la difficile partenza con Massimiliano Allegri nella stagione 2015/16: “Mi ricordo l’ultimo avvio incerto. Avevamo 10 punti di svantaggio ma poi grazie ai nostri campioni siamo riusciti ad ottenere la vittoria finale“. Riguardo la sua posizione ha aggiunto: “Con Maurizio Sarri ho imparato a difendere meglio. Ora sto facendo lo stesso lavoro con il nuovo tecnico, Andrea Pirlo, per fare al meglio quello che mi chiede ed essere poi un valore aggiunto quando mi spingo in avanti“.

What do you think?

741 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Loading…

0
Vinicius Junior, attaccante del Real Madrid

Borussia Moenchegladbach-Real Madrid, pronostico e streaming gratis: la gara in diretta Live Hesgoal

Salah attaccante del Liverpool

Liverpool-Midtjylland, pronostico e streaming gratis: la gara in diretta LIVE Hesgoal