in

Juventus, riecco Ronaldo: 3-0 al Crotone

La Juventus supera il Crotone grazie alle reti di Ronaldo, doppietta, e McKennie. Un tris che dona respiro a Pirlo, che si gode la prima settimana di riposo dopo Champions e Coppa Italia

Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus @imagephotoagency
Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus @imagephotoagency

La Juventus supera nel posticipo il Crotone, ospite all’Allianz Stadium ed in grado di dare battaglia fino alle battute finali. Decisive le due reti messe a segno da Ronaldo, da cui ci si aspettava una risposta dopo la serata incolore in Champions League contro il Porto di Conceicao. Il 3-0 finale è completato dalla zampata di McKennie e rappresenta una boccata d’ossigeno per la formazione di Andrea Pirlo, che nel portoghese trova la nota più lieta del Monday Night di Serie A. CR7 si è rivelato pericoloso anche in altre occasioni ed ha offerto una buona prova offensiva insieme a Kulusevski e Chiesa. Tuttavia, alla Juventus sembra ancora mancare qualcosa per il definitivo salto di qualità. Tale affermazione è giustificata dalle praterie spesso lasciate al Crotone, che soprattutto ad inizio ripresa ha rischiato di impensierire Buffon. Positiva la prova di Messias e Ounas, ma tutto sommato solida quella dei due centrali scelti da Pirlo. Demiral, e soprattutto de Ligt, interpretano bene il loro compito nella fase più indecisa del match, ossia durante i primissimi tentativi da parte degli ospiti. Ciò costringe loro a cross telefonati e poco incisivi, per poi lasciare campo alle ripartenze della Juventus.

Juventus-Crotone, le foto del match di Serie A

Juventus, McKennie è brillante: tegola Danilo, salterà il Verona

Il texano Weston McKennie continua a brillare nello scacchiere della Vecchia Signora. Sua una prova di grandissima sostanza, sua la marcatura che chiude la partita in maniera definitiva a favore della Juventus. Gli sviluppi di un calcio d’angolo lo trovano spesso pronto, così come attento ed in serata è parso Cristiano Ronaldo. Entrambe le sue reti arrivano di testa e certificano una nuova, importante statistica: il 7 ha segnato in tre anni contro tutte le squadre che ha incontrato in Serie A. Il Crotone era la formazione che mancava sulla lista (bianco)nera del portoghese e Stroppa, a partire dal 3-0, ha preferito un atteggiamento maggiormente conservativo. Alla prossima è il turno del Cagliari, in un’importante sfida salvezza.

Dejan Kulusevski, attaccante della Juventus  @imagephotoagency
Dejan Kulusevski, attaccante della Juventus @imagephotoagency

Un’altra nota positiva della serata della Juventus è l’esordio del baby Fagioli, probabile titolare nella prossima partita con il Verona. Ma, a tal proposito, non tutte le notizie della serata sono liete per Andrea Pirlo. Infatti, il difensore brasiliano Danilo salterà il match contro del Bentegodi e si somma alle assenze di Bonucci e Chiellini, che ora dovranno tentare il recupero in extremis. Decisivo il fallo compiuto ad inizio ripresa su Vulic, che ha subito un pestone con annesso calcio di punizione a suo favore. Unico neo in una serata tutto sommato tranquilla in casa Juventus.

Ibrahimovic (Milan) @Image Sport

Milan, e adesso? Il piano B si chiama Europa League

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Image Sport

Juventus, Pirlo: “Inizio nervoso, poi siamo stati bravi”