in

Juventus, Haaland nel futuro: l’annuncio di addio arriva dalla Germania

Erling Braut Haaland, attaccante del Borussia Dortmund
Erling Braut Haaland, attaccante del Borussia Dortmund

La Juventus resta alla ricerca dell’attaccante del futuro. Non che il caro Alvaro Morata non sia certo adatto alla squadra bianconera ma, cercando di essere chiari, con una formazione titolare che in attacco può vantare fenomeni del calibro di Ronaldo, su tutti, Dybala e l’astro nascente Kulusevski, certo è che qualsiasi centravanti potrebbe ottenere tanto successo in termini di gol e numeri. Poco ma sicuro.

Questo però non basterebbe alla Juventus di Fabio Paratici, quella che guarda al futuro per intenderci, con l’occhio dei campioni: una società che ormai ha già lascato intendere quali siano le direttive del mercato atte, e non ci sono dubbi, a competere in Europa con le più forti. In questo senso impossibile pensare che la Juve non proverà a fare di tutto per arrivare ad Erling Haaland, senza dubbio, il più forte attaccante oggi in Europa in chiave futuro e non solo.

La svolta poi sarebbe anche arrivata dalla Germania con l’annuncio che parlerebbe fin troppo chiaro su quello che potrebbe o dovrebbe essere il futuro dell’attaccante oggi in forza al Borussia Dortmund: “Il Borussia è tra le prime dieci squadre in Europa, ma ce ne sono 5-6 migliori ed è lì che prima o poi andrà. Penso ai grandi club, non al Bayern Monaco che ha Lewandowski per ancora un paio di anni e Haaland lascerà prima il Dortmund. Ci sono il Barcellona, il Real Madrid, le due squadre di Manchester oppure il Liverpool con Kloop che cerca il successore  di Firmino”. Parola di Lothar Matthaus, ai microfoni di Sky, che in Germania non è certo l’ultimo arrivato.

La Juventus osserva, pronta a colpire, senza dimenticare di essere stata una delle prime società ad aver notato il talento dell’attaccante norvegese e, se Matthaus non ci pensa, dall’Italia le voci si rafforzano: Haaland può essere il più grande investimento in attacco per qualsiasi grande società oggi in Europa, come la Juventus appunto, non c’è alcun dubbio. E, nel frattempo, voci forti di calciomercato parlerebbero di un altro colpo, altrettanto altisonante e che l’abilità del solito Paratici avrebbe sottratto all’astuzia indiscussa di Beppe Marotta che, all’Inter, continua a mettere i bastoni tra i piedi CONTINUA A LEGGERE >>>

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

734 points
Upvote Downvote
Verona-Benevento

Verona-Benevento 3-1 senza repliche: non basta Lapadula ai campani

Romelu Lukaku attaccante dell'Inter

Fantacalcio, i consigli: Insigne e Sanchez che rilancio, Lukaku finisce out