in

Juventus, la rescissione di Sarri altera gli equilibri: Fiorentina e Roma in pole

Maurizio Sarri ex Juventus
Maurizio Sarri, ex allenatore della Juventus

Si tratta e si tratterà ancora a lungo perché Maurizio Sarri vuole liberarsi del contratto che lo lega alla Juventus e la Juventus vuole liberarsi di un contratto pesante. La rescissione del tecnico toscano potrebbe aprire il primo vero valzer di panchine della Serie A che farebbe gola a due squadre in particolare: Roma Fiorentina.

Da questa separazione, però, è inutile negarlo, la più contenta forse sarebbe la Juventus che, con i soldi risparmiati, potrebbe pensare di investire sul mercato l’ingaggio dell’ex Chelsea Napoli. La suggestione di avere a disposizione un tecnico del genere però stuzzica la fantasia di molti club che starebbero ragionando sul futuro. Iachini è in bilico. La Fiorentina, almeno fino ad ora, non ha fatto vedere il meglio di sè nonostante un organico all’altezza e Commisso starebbe pensando alla staffetta. Una scelta, quella di Sarri, che rimetterebbe la fiorentinità al centro del progetto specie dopo quanto successo con Chiesa.

Poi c’è la Roma. I giallorossi, non è un mistero, starebbero cercando un nuovo tecnico e Sarri, secondo Tuttosport, sarebbe uno dei candidati. Non solo Sarri, però, perché a Roma gli ex Juventus piacciono e il primo nome resta quello di Massimiliano Allegri. Una cosa però è certa: Fonseca, almeno sino ad oggi, non sembra più saldo come in passato e il mercato dei tecnici potrebbe essere fatale per il portoghese. Tanti indizi, quindi, ai quali si aggiunge il possibile ingresso nell’area sportiva giallorossa di Fabio ParaticiSarri è l’incognita impazzita di un mercato che sembra non voler finire mai.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Dan e Ryan Friedkin (Roma)

Roma, ora il direttore sportivo: il tris di Friedkin

Dzeko Barella

Europei 2021, ecco le partite che decideranno gli ultimi 4 posti