Menu

Luis Alberto

Juventus-Lazio, festa biancoceleste: Lulic regala a Inzaghi la Supercoppa Italiana

Juventus-Lazio, la Supercoppa Italiana è biancoceleste

Ore 17.45, Stadio dell’Università Re Sa’ud, l’arbitro Gianpaolo Calvarese da Teramo fischia l’inizio del match valido per l’assegnazione della Supercoppa Italiana tra Juventus e Lazio. Partita carica di emozioni, che assegnerà il primo trofeo nazionale della stagione calcistica 2019-2020. A sfidarsi due squadre che stanno vivendo un momento sensazionale, con i bianconeri capaci di riagganciare in vetta alla classifica di Serie A l’Inter di Antonio Conte ed i biancocelesti potenzialmente a soli 3 punti di distacco dalle prime.

LEGGI ANCHE  Calciomercato, Papastathopoulos fa gola a tanti

Juventus-Lazio, il primo tempo

La partita inizia a ritmi sostenuti data l’importanza dell’evento. La prima vera occasione arriva per la Lazio, con Luis Alberto che scalda il destro grazie ad un bellissimo tiro, finito di poco sopra la traversa. Passano appena 8 minuti ed è ancora lo spagnolo al centro dell’attenzione: Lulic schernisce De Sciglio sulla fascia imbeccando Milinkovic con un preciso cross: il serbo, una volta addomesticato il pallone, lo serve per l’accorrente Luis Alberto che di prima spiazza Szczesny per il vantaggio dei biancocelesti. La compagine di Sarri reagisce quasi immediatamente e al 21′ è Cristiano Ronaldo a sparare di poco fuori. Dybala al 31′, su punizione dal limite, dà l’illusione del gol, dopo aver calciato un potente sinistro diretto all’incrocio dei pali.

LEGGI ANCHE  Juventus, Bundesliga o Premier: sarà addio per Dragusin?

Passano appena 2 minuti e Correa su contropiede impensierisce la retroguardia juventina con una conclusione incrociata neutralizzata con qualche difficoltà dall’estremo difensore polacco. La partita è combattuta, ma al 45′ arriva il pareggio: Cristiano Ronaldo scarica una rasoiata intercettata da Strakosha che non riesce a trattenere, sul tap in si presenta rapido Dybala che praticamente a porta vuota spinge il pallone dell’1-1. Primo tempo dunque che si conclude con i bianconeri che riacciuffano in extremis il risultato e la Lazio che mastica amaro per aver subito la rete proprio sullo scadere.

LEGGI ANCHE  Juventus, non solo Bentancur: allenamento differenziato per quattro

Lulic regala la Supercoppa alla Lazio

Luis Alberto e Lulic
Luis Alberto e Lulic della Lazio

Il secondo tempo inizia a ritmi bassi, con le due squadre più attente a non prenderle piuttosto che ad attaccare. La prima occasione di fatto arriva solo al 68′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo è Correa ad incornare, spedendo la palla di poco fuori e impensierendo l’estremo difensore polacco. Ronaldo un paio di minuti dopo risponde all’argentino, sparando un missile terra aria che spaventa l’immobile Strakosha. Al 72′ improvvisamente il risultato cambia di nuovo: su cross di Lazzari, Parolo, subentrato a Luis Alberto, allunga la sfera sul secondo palo, trovando tutto solo Lulic che al volo punisce Szczesny per il 2-1 laziale.

LEGGI ANCHE  Supercoppa Italiana alla Juventus: la rivincita di Pirlo, che rimpianti per il Napoli!

La Juventus accusa il colpo, tanto che devono passare 12 minuti per vedere la prima reazione bianconera, affidata alla testa di Dybala, che però centra in pieno il portiere albanese. Bonucci all’89’ dà ancora l’illusione del pareggio, spedendo la palla per un soffio fuori dalla porta di Strakosha. Tre minuti dopo, però, sono i biancocelesti a chiudere la contesa: in pieno recupero Cataldi, dal limite, calcia una punizione perfetta che bacia l’interno traversa e condanna la Juventus a sconfitta certa. La Lazio dunque batte ancora la compagine torinese con lo stesso risultato ottenuto in campionato, trionfando per la quinta volta nella sua storia in questa competizione e portando la Supercoppa italiana nella Capitale.

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.