Di Lorenzo (Napoli) e Chiesa (Juventus)

Juventus-Napoli, finalmente il terzo round: 150esima da Champions

Terzo round stagionale per Juventus e Napoli, ancora l’una di fronte all’altra in questa stagione. La 150esima sfida fra le due formazioni vale l’accesso alla prossima Champions League

Juventus-Napoli non delude mai

JuventusNapoli è una sfida che spesso ha avuto risvolti eclatanti anche extra-campo, basti pensare negli anni scorsi al passaggio di Higuain dagli azzurri ai bianconeri, o alla tanto discussa finale di Supercoppa a Pechino nel 2012. Anche nella stagione 2020/21 Juventus-Napoli non ha deluso, per così dire, le aspettative. Tanto ha fatto scrivere e parlare il rinvio della gara di andata di Serie A, valida per la 3a giornata, quando il Napoli non si presentò allo Juventus Stadium. La vittoria a tavolino in favore della Juve, poi il ribaltamento della sentenza ed un nuovo rinvio dopo la decisione della prima data. Finalmente potrà andare in scena il tanto atteso scontro tra Juventus e Napoli, oggi in campo per il terzo round stagionale.

La Juventus trionfa in Supercoppa Italiana @Image Sport
La Juventus trionfa in Supercoppa Italiana @Image Sport

Alla Juventus il primo round: Napoli sconfitto in Supercoppa

Ad aggiudicarsi il primo incontro con in palio la Supercoppa Italiana, è stata la Juventus di Andrea Pirlo. Il primo trofeo in carriera per il mister bresciano era sembrato poter essere una delle sliding doors della sua Juve. Un trionfo in grado di rilanciare i bianconeri nelle tre competizioni, difatti un fuoco spentosi quasi sul nascere. Un umore totalmente diverso quello respirato invece a Napoli, avvolto da una crisi di gioco e risultati con Gattuso già circondato dalle voci sul suo possibile addio. La stagione degli azzurri sembrava dovesse precipitare salvo poi ripartire in concomitanza con il momento forse peggiore, l’eliminazione dall’Europa League. A precipitare è stata al contrario la stagione della Juventus. Entrambe le squadre condividono la disfatta europea, ma nelle ultime settimane sono i bianconeri quelli in caduta libera, privi di idee e risultati. La qualificazione Champions pare addirittura a rischio, con il Napoli invece ad inseguire una rimonta fin qui solo parziale. Azzurri e bianconeri si trovano a pari merito in classifica, una rincorsa dei ragazzi di Gattuso partita proprio dal successo contro la Juventus.

Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli @Image Sport
Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli @Image Sport

Insigne non sbaglia nella ripresa: il Napoli supera la Juventus

Se il primo round si è concluso in favore della Juventus, la ripresa del match si è dipinta dell’azzurro del Napoli. La gara di ritorno, stranamente giocata prima dell’andata, se l’aggiudicano i partenopei, trascinati da Lorenzo Insigne. Dagli 11m fatali in Supercoppa, Insigne questa volta non sbaglia, fruttando una vittoria chiave in ottica Champions League. Un successo che, affacciandosi alla gara di ritorno, garantisce al Napoli di giocarsela a pari punti con la Juventus. In palio punti pesantissimi per i primi quattro posti della classifica, la qualificazione alla Champions League è un obiettivo assolutamente da non fallire per entrambe le squadre.

Cristiano Ronaldo e Kalidou Koulibaly, attaccante e difensore della Juventus
Cristiano Ronaldo (Juventus) e Kalidou Koulibaly (Napoli)

Juventus-Napoli, i numeri della sfida

La gara di oggi tra Juventus e Napoli sarà la numero 150 della storia in Serie A fra le due società. Il bilancio pende in favore dei padroni di casa, i quali oggi proveranno a centrare la 70esima vittoria. I pareggi sono 47 con le restanti 33 gare vinte dal Napoli. Juve e Napoli non pareggiano in Serie A dal 2017, ma gli azzurri possono vantare il titolo di squadra più ostica per i bianconeri, insieme alla Roma, da quando è iniziato il ciclo Agnelli. Dal 2011/2012, prima delle 9 stagioni concluse con lo Scudetto, il Napoli ha sconfitto i rivali per ben 5 volte. Allo Juventus Stadium, però, i bianconeri hanno costruito un fortino, espugnato dagli azzurri soltanto una volta, quando in panchina sedeva il doppio ex Maurizio Sarri. Particolare il confronto fra i due amici ed ex compagni al Milan, Andrea Pirlo e Gennaro Gattuso. I due si sono affrontati soltanto una volta in campo, in un Reggina-Milan del 2000, terminato 2-1 in favore dei rossoneri, in cui Pirlo trovò anche il gol. Da tecnici, invece, i precedenti sono perfettamente in parità: che abbia inizio il terzo e decisivo round tra Juventus e Napoli.

Zinedine Zidane, tecnico del Real Madrid @Image Sport

Calciomercato Real Madrid, rinnovi in stallo: Zidane pesca dal Siviglia

Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus

Riquelme, candidato alla presidenza del Real: “Voglio riportare Ronaldo a Madrid”