Juventus, novità in difesa: il Real Madrid fissa il prezzo

La Juventus prepara il futuro: in difesa spazio a volti nuovi, con Paratici che sonda la pista proveniente dal Real Madrid

Fabio Paratici, CFO della Juventus
Fabio Paratici, CFO della Juventus

La Juventus si prepara alla difficile trasferta di Verona in una situazione di totale emergenza, visti i sette infortuni in contemporanea sul groppone di Andrea Pirlo. Un dato allarmante che suggerisce una domanda come diretta conseguenza: i bianconeri sono intervenuti sul mercato in maniera adeguata? Il focus riguarda senz’altro il centrocampo, ma la difesa non è del tutto esente dal discorso. Il futuro appare blindato grazie alla presenza di de Ligt e Demiral, ma una squadra che compete annualmente su tre fronti non può rischiare di restare con la coperta corta.

E così, con gli stop forzati di Bonucci e Chiellini e l’avvicinarsi del loro canto del cigno, si ripropone la necessità di un profilo di eguale esperienza, sebbene con qualche anno in meno. Ecco perché Fabio Paratici monitora la situazione estera ed è pronto a pescare in casa del Real Madrid.

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Image Sport
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Image Sport

Juventus, occasione Varane: dipende tutto dal rinnovo

Il Real Madrid ha centellinato le forze sul calciomercato in entrata per concentrarle sui lavori del nuovo Santiago Bernabeu. Un impianto all’avanguardia ed attualmente in fase di realizzazione, in cui giocheranno i campioni di oggi e di domani. Gli stessi su cui la Juventus resta vigile da sempre e proprio dai blancos potrebbe arrivare un innesto di livello assoluto. Si tratta di Raphael Varane, che AS conferma essere in uscita da Madrid, nonostante sia il perno di una difesa che fa a meno da diversi mesi di Sergio Ramos. Ciò perché il contratto del francese scadrà nel 2022 e non si respira per il momento aria di rinnovo.

Raphael Varane, difensore del Real Madrid
Real Madrid: Varane, difensore francese delle merengues, resterà anche il prossimo anno

Per assicurarsi le sue prestazioni, sia la Juventus che altre possibili acquirenti dovranno sborsare un prezzo fissato dai 50 ai 70 milioni di euro – come vi abbiamo anticipato – valore che il Real avrebbe previsto qualora non ci fosse alcun accordo con Varane entro giugno. Un’occasione dispendiosa ma assolutamente ghiotta per Paratici, che studia le possibili mosse e la formula più adatta. Con Ronaldo che avrebbe un ruolo chiave all’interno della trattativa >>> CONTINUA A LEGGERE

Maldini e Massara, dirigenti del Milan

Milan, la prima idea di mercato: colpo a centrocampo

Antonio Conte, tecnico dell'Inter

Conte: “Inter, sei la sfida più difficile. Vorrei rimanere a lungo”