in

Juventus, Pirlo: “Felici per il trofeo. Scudetto? Serve battere il Milan. E sul mercato…”

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus

Andrea Pirlo, che ha vinto il primo trofeo da allenatore battendo il Napoli in Supercoppa, risponde alle domande dei giornalisti alla vigilia del lunch match contro il Bologna. L’allenatore della Juventus inizia parlando proprio della vittoria della Supercoppa: “La vittoria ha lasciando grande entusiasmo perchè vincere aiuta a vincere. C’era grande euforia ed entusiasmo in questi giorni e, nonostante la stanchezza, siamo riusciti ad allenarci con in testa gli obiettivi futuri e siam pronti per domani”.

LEGGI ANCHE Calciomercato Juventus, ritorno di fiamma per Paratici: possibile carta Douglas Costa

Pirlo fa, poi, il punto sugli infortunati:Frabotta e Chiesa stanno meglio. Chiellini viene da un lungo periodo di inattività e ha accusato qualche dolorino alla schiena durante il riscaldamento della gara contro il Napoli ma è a disposizione così come Demiral. Dragusin, invece, non è pronto e forse giocherà mercoledì in Coppa”. Sul mercato il mister della Juventus ha le idee chiare: “Sono soddisfatto della rosa che ho e non ho bisogno di niente. Sono tranquillo con i giocatori che ho anche se abbiamo avuto parecchi infortunati“. Infine, parlando della lotta scudetto, Pirlo dichiara: “Al momento la squadra da battere è il Milan perché è in vetta alla classifica. Ci saranno tanti scontri diretti da qui ad aprile, vedremo fra qualche mese”.

Raul Jimenez, attaccante del Wolverhampton, e David Luiz, difensore dell'Arsenal

Premier League, Willian Josè nuovo attaccante del Wolverhampton

Theo Hernandez giocatore del Milan

Calciomercato Milan, in stand by la ricerca del vice Theo Hernandez