Juventus, Pirlo: “Non penso arrivi Suarez. Non sento la pressione, sono pronto”

Luis Suarez, attaccante del Barcellona
Luis Suarez, attaccante del Barcellona

Andrea Pirlo si appresta ad esordire sulla panchina della Juventus. Domani scenderà nuovamente in campo con i bianconeri, ma questa volta in veste di allenatore. In merito alla viglia di questa prima giornata di campionato Pirlo ha detto: “Io mi sento pronto ma è importante che stiano bene i ragazzi, nonostante gli infortuni abbiamo tanti calciatori. ovviamente aspettiamo con ansia il nuovo centravanti ma il mercato è ancora lungo. Dubito possa essere Suarez, visti i tempi per il passaporto”. Sui possibili calciatori in uscita si è espresso così: “La situazione di Khedira è diversa da quella di Higuain. Aspettiamo che recuperi e poi vedremo. Higuain aveva, invece, già deciso di andare via, è stata una decisone di comune accordo. Douglas Costa ha avuto tanti infortuni ma quando tornerà ci darà una grossa mano.

Di certezze ne ho tante, alleno una grande squadra, ricca di campioni e questa è la più grande certezza”. Poi sui nuovi innesti ha detto:Pellegrini e Kulusevski conoscono già il campionato, Arthur viene dalla Spagna e ha bisogno di più tempo. Kulusevski può trovare da solo la sua posizione ideale in campo, è molto intelligente tatticamente. Non mi sento in competizione con Sarri, ho le mie idee, diverse dal mister precedente, l’obiettivo è sempre lo stesso. Non sento la pressione, per fortuna non mi faccio mai condizionare dalle idee della gente. Con la Sampdoria sarà difficile, Ranieri è molto preparato. Noi dovremo sfruttare bene le nostre caratteristiche e devo dire che i miei calciatori sono molto disponibili nei miei confronti”.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Andrea Pirlo

Juventus-Sampdoria, Pirlo:” Sarri aveva le sue idee, io le mie. Suarez? Difficile”

Rolando Maran, nuovo allenatore del Genoa

Genoa, Maran: “Criscito e Sturaro non ci sono, i 5 cambi ci possono aiutare”