Array

Juventus, Ramsey rivitalizzato: centrocampo equilibrato con Pirlo

La prima Juventus targata Andrea Pirlo ha dato risposte importanti sia al nuovo allenatore che ai tifosi. L’anello debole, nella scorsa stagione, è stato soprattutto il centrocampo. Quest’ultimo, nel match disputato all’Allianz Stadium contro la Sampdoria, ha brillato mantenendo alta l’asticella della concentrazione per tutto l’arco dei novanta minuti. Il trio formato da RamseyRabiot McKennie ha portato nuova linfa e fiducia in vista di una stagione lunga. Tuttavia, è importante dare continuità alle prestazioni poiché già dal prossimo weekend ci sarà un banco di prova ostico quale la Roma di Fonseca. Il calciatore che più di tutti ha mostrato freschezza e senso della posizione è stato sicuramente Aaron Ramsey.

Il gallese, alla sua prima esperienza in maglia bianconera, non ha mostrato tutto il suo talento e la sua classe, complici gli infortuni ed una posizione tattica poco consona alle sue caratteristiche principali. L’esordio in questa nuova stagione di Serie A, invece, è stato piuttosto convincente grazie ai tanti palloni recuperati e un’ottima visione di gioco in fase d’impostazione. Ramsey sembrerebbe rivitalizzato, dunque, dalla nuova gestione Pirlo: ottima regia, inserimenti con i tempi giusti, fantasia e sguardo alto nella costruzione come dimostra l’assist vincente per il tris di Cristiano Ronaldo. Se questo sarà Aaron Ramsey, per la dirigenza della Vecchia Signora e lo stesso allenatore, il gallese non può che rappresentare un nuovo acquisto a tutti gli effetti.