Juventus, rivoluzione in attacco: gli obiettivi di Giuntoli

Dopo aver sistemato il reparto in mezzo al campo, il direttore tecnico dei bianconeri rinforzerà l'attacco: nel mirino Sancho e Adeyemi, Chiesa e Milil verso l'addio

Riccardo Siciliano A cura di Riccardo Siciliano

Inizia a prendere forma la nuova Juventus targata Thiago Motta. In accordo con il neo allenatore, Giuntoli ha destinato gran parte del budget per il calciomercato estivo per il centrocampo: dopo aver chiuso per Douglas Luiz dall’Aston Villa, i bianconeri andranno all’assalto di Khephren Thuram del Nizza e Teun Koopmeiners dell’Atalanta.

La dirigenza della Vecchia Signora ha iniziato a concentrarsi anche sul reparto offensivo. Thiago Motta ripartirà sicuramente da Dusan Vlahovic e Kenan Yildiz, ritenuti intoccabili dalla società. Il tecnico testerà all’inizio del ritiro anche Soulé, ma se dovesse arrivare una maxi offerta superiore ai 35 milioni di euro, l’argentino potrebbe essere sacrificato.

Gli obiettivi in entrata

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, la Juventus ha messo nel mirino Karim Adeyemi, jolly offensivo del Borussia Dortmund. Per il club tedesco non è intoccabile, ma difficilmente se ne priverà per un cifra inferiore ai 30 milioni di euro.

L’alternativa potrebbe essere Jadon Sancho, in uscita dal Manchester United e obiettivo numero proprio del Borussia Dortmund in caso di addio di Adeyemi. Sempre dai Red Devils rimane vivo l’interesse per Mason Greenwood, seguito anche da Lazio e Marsiglia.

I nomi in uscita

In uscita il primo a salutare dovrebbe essere Moise Kean, diretto verso la Fiorentina. Dopo l’Europeo la Juventus dovrà invece valutare il futuro di Federico Chiesa, in scadenza di contratto nel 2025. L’esterno piace a Roma e Napoli, mentre dall’esterno è seguito da Bayern Monaco e Manchester United. Potrebbe partite anche Arek Milik, attualmente ai box per infortunio, che sarebbe stato proposto al Bologna.

Si Parla di: