in

Juventus, Ronaldo non molla: bianconeri terzi

La Juventus batte il Crotone per 3-0 con un Ronaldo finalmente in grande spolvero: terzo posto agganciato.

Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus
Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus @imagephotoagency

Cristiano Ronaldo non ci sta, tritura il malcapitato Crotone con due gol dei suoi, in terzo tempo cestistico, appoggiando di testa sul fondo della rete le due marcature di apertura della Juventus. I bianconeri partono male, appaiono impacciati e frenetici nel cercare il vantaggio. La gara assume tutt’altro significato non appena l’asso portoghese la sblocca, a modo suo.

La Juventus si tranquillizza ed inizia a macinare gioco con maggiore regolarità, trovando il gol della sicurezza con McKennie sugli sviluppi di calcio d’angolo. I bianconeri si riportano al terzo posto in classifica, accorciando sul Milan e riportando lo svantaggio dalla capolista Inter a quota 8, con una gara in meno da giocare. Andrea Pirlo può sorridere per la vittoria ritrovata, la quale potrebbe riportare nell’ambiente una fiducia mancata nelle ultime uscite, e anche nella prima mezz’ora dell’Allianz Stadium contro i rossoblù.

Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus @imagephotoagency
Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus @imagephotoagency

Ronaldo risponde a Lukaku: Juventus-Inter gara aperta

La Juventus continua ad inseguire il sogno decimo scudetto e finché la matematica non li condannerà i bianconeri hanno il dovere di provare la rimonta. Cristiano Ronaldo, apparso insofferente nei primi minuti contro il Crotone, ha invece risposto presente al momento giusto e con un pizzico di concretezza in più avrebbe potuto incrementare anche il proprio bottino. I bianconeri agganciano il terzo posto e si mettono in scia del Milan.

Il mirino è puntato verosimilmente sull’altra squadra di Milano, quell’Inter che guarda tutti dall’alto in basso in classifica con l’idea di andare in fuga per la vittoria. Un duello a distanza, in attesa dello scontro diretto del 16 maggio, che coinvolge anche i due maggiori realizzatori delle rispettive squadre, Romelu Lukaku e appunto, Cristiano Ronaldo, tornato capocannoniere con la doppietta in Juventus-Crotone, rispettivamente con 17 e 18 reti. L’idea è che i due guideranno Juventus e Inter fino alla fine, lottando a suon di gol per lo Scudetto.

Giovanni Stroppa, allenatore del Crotone @Image Sport

Stroppa sicuro: “Crotone in partita, con la Juve non puoi improvvisare”

Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan @Image Sport

Milan, i rinnovi per svoltare: tre big in bilico