in

Juventus, Sissoko in Esclusiva: “Lotito? No comment, prima viene la salute”

Momo Sissoko. ex Juventus
Momo Sissoko, ex giocatore della Juventus ai nostri microfoni

Juventus, Sissoko in Esclusiva: “Lotito? Non commento, prima viene la salute”. L’ex centrocampista della Juventus, Momo Sissoko, è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni per trattare anche di emergenza Coronavirus: dalla possibile ripresa dei campionati alle dichiarazioni di Lotito, fino a toccare il proprio futuro.

Come sta vivendo l’emergenza Coronavirus?

“Al momento sono a Parigi con la mia famiglia, siamo a casa da diverse settimane e non è facile ma dobbiamo farlo per il bene di tutti. Speriamo che il tutto si risolvi il prima possibile.”

Com’è la situazione in Francia?

“Complicata, ogni giorno muoiono tante persone. La situazione non è grave come in Italia, anche se molto simile.”

Crede che sarebbero dovuti intervenire prima? Magari annullando la sfida di Champions League tra Lione e Juventus?

“Assolutamente, credo che inizialmente si sia preso tutto alla leggera, come se fosse un virus comune, normale. Quando c’è un problema simile bisogna fare determinate cose prima rispetto a come hanno fatto. Ora dobbiamo rispettare le regole, sperando che le persone infette non violino la quarantena. Inoltre mi auguro che coloro che stanno soffrendo riescano ad uscire il prima possibile da questa situazione. Non è facile per nessuno.”

Secondo lei terminerà la seguente stagione sportiva?

“Non lo so, ad oggi non dobbiamo parlare di calcio. Va prima risolta questa emergenza, il calcio viene dopo, prima c’è la salute della gente.”

Claudio Lotito, presidente della Lazio, ha esclamato: “Non capisco perchè i calciatori non possano allenarsi”. Come vede queste dichiarazioni?

“E’ una frase che non voglio commentare, senza salute non si può fare niente. Bisogna pensare alle persone che stanno soffrendo. Il calcio, ripeto, viene dopo. Se non c’è la salute non ci può nemmeno giocare a calcio.

Giocare a porte chiuse sarebbe giusto?

“Dietro al mondo del calcio c’è un grande giro di soldi, senza Serie A, ad esempio, le televisioni non ricevono soldi. Dobbiamo rispettare le regole, uscire dall’emergenza e in seguito trovare la soluzione migliore per giocare le partite rimanenti.”

Come passi le giornate?

“Sono a casa, ovviamente. Passo il tempo con i miei figli, combinano sempre qualche casino (ride; ndr). Inoltre sto lavorando ad un progetto futuro.”

Quale progetto futuro?

“Mi piacerebbe molto seguire i giovani calciatori e aiutarli nella loro crescita. In Africa ho un’accademia per portare i talenti in Europa. Mi piacerebbe continuare su questa strada.”

https://www.facebook.com/calciomercatonotizie24/videos/634248707123290

Uefa

Coronavirus, UEFA: “Modifichiamo il Fair Play Finanziario”

Simone Zaza, attaccante del Torino

Calciomercato Torino, Zaza in partenza: Bava riprende la caccia