Juventus, Weah alla Saelemaekers? L’idea di Thiago Motta

La stagione del figlio d'arte si è conclusa con l'espulsione diretta in Copa America nella sfida tra Stati Uniti e Panama: la dirigenza bianconera valuta il futuro, Thiago Motta studia un nuovo ruolo

Riccardo Siciliano A cura di Riccardo Siciliano

Ancora tutto da decifrare il futuro di Timothy Weah con la Juventus. Arrivato la scorsa estate dal Lille per 11 milioni di euro, l’impatto dell’esterno statunitense con i calcio italiano non è stato dei migliori: sono state 30 le presenze in Serie A (12 da titolare), in cui è riuscito a mettere a referto solamente un assist.

La stagione si è poi conclusa nel peggiore dei modi, con l’espulsione in Copa America nella sconfitta contro il Panama, che ha pesato sull’eliminazione degli Stati Uniti (padroni di casa della competizione) nella fase a gironi. Adesso il club bianconero riflette sul suo futuro con l’apertura della finestra estiva di calciomercato.

L’idea del tecnico

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Thiago Motta studia una nuova posizione per Weah. Non più terzino come nell’ultima stagione, ma alternative come esterno offensivo. Il figlio d’arte può diventare un giocatore alla Saelemaekers: non un titolare, ma un giocatore fondamentale nelle rotazione. La Juventus si aspetta un salto di qualità rispetto alla scorsa stagione, in cui ha pagato probabilmente l’ambientamento al calcio italiano.

Si Parla di: