Kvaratskhelia e Di Lorenzo salutano Napoli: Giuntoli li aspetta alla Juventus

Le voci di mercato continuano ad infiammare l'ambiente Napoli che sembra sulla via di separarsi dai tanto amati Di Lorenzo e Kvaratskhelia. Mentre Antonio Conte si oppone alla cessione dei due pilastri partenopei, Giuntoli prepara per loro un biglietto di sola andata verso la Juventus

Francesca Rofrano A cura di Francesca Rofrano JuventusNapoli

Da fiori da coltivare a vere ad essere considerati, almeno da alcuni, vere e proprie spine nel fianco. Giovanni Di Lorenzo e Kvicha Kvaratskhelia sembra abbiano deciso il proprio futuro che dovrà essere lontano dal Napoli. Una decisione assolutamente dura da parte dei due giocatori che non hanno neanche intenzione di lasciarsi convincere dall’arrivo sulla panchina partenopea di Antonio Conte.

La chiusura dei due giocatori sembra ormai totale nei confronti del Napoli di Aurelio De Laurentiis e la sensazione che la gestione dell’ultima stagione sia stata fatale per quella che sarà la loro decisione. Più netta e distaccata la posizione di Giovanni Di Lorenzo, più legata al Dio Denaro quella dell’attaccante georgiano, che vede all’ombra della Torre Eiffel il suo futuro.

Di Lorenzo direzione Juve?

Dal suo arrivo al Napoli, Antonio Conte ha ribadito l’incedibilità di un giocatore come Giovanni Di Lorenzo che, a quanto pare, ha idee totalmente opposte a quelle del suo nuovo allenatore, come sottolineato anche dall’agente Mario Giuffreda, convinto che il percorso azzurro (di Napoli, si intende) del suo assistito sia ormai giunto a conclusione.

Essere stato preso di mira da Nico Williams nel match tra Spagna e Italia, non è l’unico neo dell’attuale situazione di Giovanni Di Lorenzo. Anche i social infatti non lo perdonano ed i tifosi partenopei hanno forse capito che ormai sono poche, per non dire nulle, le possibilità di vedere ancora il capitano con la fascia al braccio e la maglia numero 22 sulle spalle.

Ma cosa c’è dietro la decisione di Di Lorenzo di lasciare senza rimorsi il Napoli? L’interesse della Juventus, predicato ormai in lungo e in largo, potrebbe essere la risposta a questa domanda. Cristiano Giuntoli, uomo mercato bianconero, infatti, sarebbe disposto a fare una specie di torto a quell’allenatore che di vittorie ne ha portate diverse alla Vecchia Signora. Il passato però ormai è solo un vago e lontano ricordo, e la società zebrata è pronta ad accogliere a braccia aperte un nuovo innesto per la difesa.

Resta però ancora da capire la fattibilità dell’affare: i quattro anni di contratto potrebbero facilmente convincere il classe 1993, ma cosa servirà per convincere il Napoli?

Kvaratskhelia, intreccio Juventus-PSG

De Laurentiis non dovrà fare i conti soltanto con il caso Di Lorenzo, bensì con qualcosa che potrebbe ferire ancor di più i cuori dei tifosi del Napoli. L’agente di Kvicha Kvaratskhelia, Mamuka Jugeli, ha deciso di smuovere le acque con una dichiarazione che ha fatto già discutere: “Non voglio che la gente pensi che Kvara voglia restare al Napoli, vogliamo andarcene”.

Mossa per accelerare i tempi del rinnovo o, per una volta, verità soltanto espressa in maniera poco adeguata, non è dato sapere, ma ciò che sembra più che vero è l’interesse del PSG nei confronti del georgiano. Sono ben 11 i milioni che aspettano Kvaratskhelia nel caso decidesse di indossare la maglia blu notte al Parco Dei Principi.

Anche in questo caso però è Cristiano Giuntoli a cercare di dirottare il treno, con fermata Torino. Stando a quanto riportato da Radio Radio, infatti, il ds della Juventus starebbe progettando un maxi-scambio per poter convincere Aurelio De Laurentiis e Antonio Conte, che ovviamente si oppongono alla cessione del giovane.

In valigia però Giuntoli sarebbe disposto ad inserire il cartellino di due giovani promesse e del tanto chiacchierato, quanto desiderato dalle parti di Napoli, Federico Chiesa. Huijsen e Soulé andrebbero a condire l’operazione. Senza alcun dubbio il doppio colpo azzurro garantirebbe alla nuova Juventus di Thiago Motta esperienza, freschezza e soprattutto voglia di riscatto. Sarà da vedere però se Antonio Conte lascerà partire quel treno sulla tratta Napoli-Torino.

Si Parla di: