in

La nuova Juventus riparte dal mercato: Euro 2021 è decisivo

Dopo aver sistemato le questioni dirigenziali, la Juventus ora getta le basi per la nuova squadra dell’anno prossimo. Euro2020 la chiave per il mercato in uscita: da Demiral a Ramsey, ecco tutti i nomi degli osservati speciali

Merih Demiral, difensore della Juventus @imagephotoagency
Merih Demiral, difensore della Juventus @imagephotoagency

La necessità di cedere

La Juventus riparte dal mercato per cominciare un nuovo ciclo vincente a partire già dalla prossima stagione. Sono diversi i fattori che impongono ai bianconeri di partire dalle uscite, su tutti i conti da sistemare entro il 30 di giugno, che permetterebbero di definire però i budget da sfruttare per il mercato in entrata. Euro 2021 diventa un fattore determinante in questo senso. Sono diversi i giocatori bianconeri non considerati al centro del progetto: da Demiral a Ramsey passando per Bernardeschi, sono loro gli osservati speciali di Max Allegri, pronto a stabilire chi cedere e su chi puntare.

Delle ottime prestazioni con le rispettive Nazionali potrebbero far lievitare i prezzi dei loro cartellini. Ma, al contrario, delle pessime partite disputate avrebbero l’effetto opposto, che non permetterebbe alla società di Agnelli di cedere i suoi giocatori se non svendendoli. Infine, da considerare anche l’incerto futuro di Cristiano Ronaldo, attaccante che di certo non ha bisogno di presentazioni. In questo caso sarà fondamentale la sua volontà, che verrà espressa dopo l’Europeo che giocherà da assoluto protagonista con il suo Portogallo.

Cristiano Ronaldo, Juventus @imagephotoagency
Cristiano Ronaldo, Juventus @imagephotoagency

Juve, i protagonisti di Euro 2021

Autore di una prestazione al di sotto delle sue qualità è il turco Demiral, che contro l’Italia, oltre all’autogol commesso, ha nettamente sofferto gli attaccanti della nostra Nazionale. Un altro giocatore che non ha fatto bene al suo esordio è il gallese Aaron Ramsey, anche lui protagonista del girone dell’Italia. Nella gara di ieri pomeriggio contro la Svizzera, il centrocampista non ha pienamente mostrato le sue qualità, nonostante sia considerato uno dei più talentuosi della sua Nazionale. Occhio anche al nostro Bernardeschi, che soprattutto a partita in corso, potrebbe rivelarsi un’arma a disposizione di Mancini.

Sullo stesso argomento
Juventus-Atalanta, ipotesi amichevole: la data è il 14 agosto