in

Lazio, caso Luis Alberto: pronti i provvedimenti per il Mago

Luis Alberto, centrocampista della Lazio
Luis Alberto, centrocampista della Lazio

Un giocatore straordinario Luis Alberto, che riesce a far parlare di sé grazie alle proprie giocate che, spesso, lasciano estasiati. Un’eleganza in campo unica che lo spagnolo non è riuscito a mantenere al di fuori del rettangolo di gioco. Infatti, in una live su Twitch, il 10 biancoceleste si è scagliato contro la società, rea di aver comprato un aereo destinato alla squadra. Il giocatore, rispondendo ad un commento di un follower, ha affermato: “L’aereo l’ho visto, hanno speso così tanti soldi ma a noi non ci pagano“. Un commento sulle mancate mensilità che ha fatto indispettire alquanto la società biancoceleste.

Il Mago ha subito fornito le proprie scuse su Instagram: “Mi prendo le mie responsabilità, ho sbagliato e voglio terminare la cosa qua. Per gli anni che starò alla Lazio continuerò a dare il massimo come, tra l’altro, ho sempre dato fino ad adesso. Chiedo scusa alla gente che si è sentita offesa dalle mie parole, non era mia intenzione. Per Angelo Peruzzi, per il mister e per tutto lo staff continuerò a giocare al massimo delle mie potenzialità. Devo ringraziare la Lazio che mi ha dato tutto e dobbiamo continuare ad essere una famiglia“.

Luis Alberto, centrocampista della Lazio
Luis Alberto, centrocampista della Lazio

Lazio, De Martino: “Luis Alberto capitolo chiuso”

Come dichiarato però dal direttore della Comunicazione della Lazio, Stefano De Martino, la società prenderà dei provvedimenti nei confronti del giocatore: “Luis Alberto è un calciatore straordinario, fondamentale per la Lazio, ma le regole valgono per tutti: se ti lasci andare ad una considerazione sbagliata, anche se espressa a caldo, la Società prende le conseguenze e con lo spagnolo si agirà così come con qualsiasi altro tesserato del Club. Quando deve intervenire la Società interviene e così accadrà anche con Luis AlbertoIl giocatore rappresenta la società ed un popolo e per questo deve avere riguardo nelle proprie uscite pubbliche. Si possono avere anche dei malumori, ma non si possono esternare in maniera errata. Abbiamo dei calciatori rispettosi i quali, quando hanno avuto dei problemi, li hanno manifestati direttamente alla società. Il caso comunque per noi è chiuso”. 

Come riportato da Il Messaggero, la società avrebbe voluto prendere provvedimenti severi, ma, grazie alla mediazione di Simone Inzaghi, il Mago potrebbe ricevere “solo” una maxi multa e due gare di sospensione. I provvedimenti devono ancora essere decisi, ma la vicenda, sicuramente, continuerà a far discutere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

442 points
Upvote Downvote
Sami Khedira, centrocampista della Juventus (foto by @imagephotoagency)

Juventus, emergenza a centrocampo: Pirlo si affida a Khedira?

Beppe Marotta, Amministratore Delegato dell'Inter

Calciomercato Inter, colpo a zero: Marotta guarda in Premier e sfida il Barcellona